Tirocini retribuiti per infermieri all’IFAD, agenzia delle Nazioni Unite

Di Chiara Casalin.

L'agenzia delle Nazioni Unite IFAD offre tirocini retribuiti a studenti e laureati in infermieristica. Ecco come candidarsi

TIROCINI INFERMIERISTICA RETRIBUITI – L’agenzia delle Nazioni Unite IFAD, Fondo Internazionale per lo sviluppo agricolo, cerca studenti e laureti in Infermieristica per tirocini retribuiti presso l’unità medica dell’Agenzia. I tirocinanti infermieri lavoreranno all’interno della International Travel/Occupational Health Medicine Clinic presso la sede di Roma. I tirocini avranno una durata massima di 6 mesi non rinnovabili, e i tirocinanti riceveranno un rimborso spese di 600 dollari al mese.

IMPERDIBILE: La classifica delle aziende che ti pagano di più per uno stage

TIROCINIO INFERMIERISTICA – I tirocinanti avranno il compito di assistere gli infermieri IFAD nelle attività di pronto soccorso e assistenza medica, nel fornire informazioni sulle vaccinazioni necessarie per recarsi in viaggio in paesi esteri, e si occuperanno delle vaccinazioni e della profilassi antimalarica del personale IFAD che si reca in zone a rischio. Inoltre si occuperanno, sotto il controllo degli infermieri IFAD, di esami sanitari come elettrocardiogrammi.

VenturaCareer, l'agenzia che aiuta infermieri e medici a trovare lavoro all'estero

STAGE INFERMIERI NAZIONI UNITE – Per partecipare ai tirocini per infermieri presso l’IFAD è necessario:
- avere una buona conoscenza dell’inglese (almeno al livello B)
- essere studenti o avere una laurea in Scienze Infermieristiche
- avere al massimo 30 anni
- avere buone capacità organizzative, relazionali e di team work
- avere dedizione per il lavoro

GUIDA: Come scrivere una lettera di presentazione in inglese

OFFERTE DI TIROCINIO INFERMIERI – Per partecipare ai tirocini promossi dall’agenzia delle Nazioni Unite IFAD visitate la pagina dedicata all’opportunità di tirocinio per infermieri, compilate l’IFAD Personal Hystory Form che trovate in fondo alla pagina ed inviatelo entro il 23 maggio 2014 all’indirizzo mail: l.orebi@ifad.org.