Corso di Laurea in Lingue e letterature straniere 2004 - 2005 (generale)

Esercitati svolgendo la simulazione di Lingue e letterature straniere dell'a.a. 2003/04

Domanda 1 di 30

Leggi il seguente brano e poi svolgi gli esercizi 1, 2, e 3 Timothy O’Brien, ecologo della Wildlife Conservation Society (WCS), lancia un grido di allarme: il mercato internazionale del caffè, con i suoi prezzi non regolamentati, rischia di minacciare l’esistenza di preziose foreste nell’isola indonesiana di Sumatra. In un articolo pubblicato sulla rivista “Science”, O’Brien e la collega Margaret Kinnaird descrivono la crisi come parte di un problema più ampio, che coinvolge tutte le regioni del mondo dove si coltiva il caffè.Anche se la richiesta da parte delle economie occidentali è più alta che mai, ben poco del ricavato giunge nelle tasche dei coltivatori. Per esempio, gli Stati Uniti spendono ogni anno 70 miliardi di dollari in caffè, ma ai coltivatori giungono solo 5,5 milioni di dollari. Secondo lo studio, le nazioni più ricche e in particolare gli Stati Uniti, il più grande consumatore mondiale di caffè, dovrebbero intervenire per armonizzare il mercato internazionale. Nella loro lotta per la sopravvivenza, di fronte ai prezzi in continuo calo, gli agricoltori di Sumatra stanno estendendo sempre più le coltivazioni. La loro unica possibilità è infatti quella di piantare e di raccogliere sempre più caffè. Fra il 1996 e il 2001 il terreno dedicato al caffè sull’isola è aumentato del 28 per cento. E quasi il 70 per cento di queste nuove piantagioni si trova all’interno o nelle vicinanze del Parco Nazionale di Bukit Barisan Selatan. Come risultato, il parco - che preserva quel che rimane delle foreste di Sumatra - si è ridotto del 30 per cento rispetto al 1985. Fra i primi a soffrire di questa situazione, vi sarebbero tigri e rinoceronti dell’isola, già a rischio di estinzione. Solamente 400 esemplari di tigri e 300 di rinoceronti allo stato selvatico sono rimasti a Sumatra, e necessitano di ampi spazi per poter sopravvivere. “Gli animali - spiega O’Brien - scompariranno anche prima della foresta”. Il problema della coesistenza fra l’agricoltura e le aree forestali non è nuovo. Ma in questo caso la crisi è stata scatenata dal fatto che, in termini reali, il prezzo del caffè è oggi ai valori più bassi degli ultimi 100 anni, nonostante la domanda non sia mai stata così alta. Scegliere tra le soluzioni A, B, C, D il titolo più adeguato che indichi il significato globale del brano