Test Professioni Sanitarie: simulazioni e risorse dell'ultimo minuto

Di Valeria Roscioni.

Simulazioni, prove degli anni precedenti e dritte per affrontare gli ultimi giorni prima del test di Professioni Sanitarie 2014

TEST PROFESSIONI SANITARIE: SIMULAZIONI E DRITTE PER GLI ULTIMI GIORNI PRIMA DEL QUIZ Il 3 settembre (tra meno di una settimana!) si svolgerà il test d’ingresso di Professioni Sanitarie 2014, un momento delicatissimo per i moltissimi ragazzi che sognano di poter entrare in questa facoltà ad accesso programmato a livello nazionale. Come gestire questi ultimi giorni di studio prima del quiz? Svolgere le simulazioni è sufficiente o è il caso di dare ancora un’occhiata alla teoria o, magari, di concentrarsi sulle prove degli anni precedenti? Se anche tu ti stai facendo queste domande, allora non ti resta che seguire i nostri consigli.

Il test si avvicina: Test professioni Sanitarie: le aule in tutta Italia

Da non perdere: Test professioni sanitarie: le prove degli anni precedenti

TEST PROFESSIONI SANITARIE: SIMULAZIONI ONLINE E PROVE DEGLI ANNI PRECEDENTI. La cosa più importante che devi fare nel corso di questi ultimi giorni è prendere definitivamente confidenza con il quiz che ti troverai di fronte: suddivisione delle domande, ordine in cui rispondere, tempo da dedicare ad ogni sezione, tutto deve esserti molto chiaro. Per questo svolgere ogni mattina le simulazioni potrà esserti davvero utile e dovrebbe occupare la parte della tua mattinata che dedicherai allo studio. Armati di cronometro (ricordati che il giorno del test di Professioni Sanitarie avrai a disposizione 100 minuti per rispondere a 60 quesiti) e di foglio per annotarti gli argomenti su cui sei più insicuro e le domande che hai sbagliato. Per aiutarti in questa prima fase possono esserti utili i seguenti link:

- Simulazione test Professioni Sanitarie online: inizia ora!

-Test Professioni Sanitarie 2014: la guida completa

TEST PROFESSIONI SANITARIE: ARGOMENTI E DOMANDE. Dopo aver svolto le simulazioni concediti una pausa e cerca di staccare completamente prima di ricominciare con lo studio il pomeriggio. In questa seconda fase dovrai mettere a frutto quanto imparato nel corso della mattinata. Per prima cosa, dunque, tira le somme e cerca di rispondere a queste domande:
- Quali sono gli argomenti su cui sei meno preparato?
- Hai gestito il tempo nel modo migliore o qualcosa è andato storto?
- C’è una particolare tipologia di domande che ti mette in crisi?

Test Professioni Sanitarie: le facoltà in cui è più difficile entrare

A questo punto sei pronto per impostare il pomeriggio di studio nel modo migliore cercando di colmare le tue lacune. Se avanza tempo, poi, fai un check del programma affrontando ogni giorno un argomento diverso. Ecco quali sono le risorse che possono esserti utili nel corso di questa seconda fase:

- Test Professioni sanitarie: cosa studiare
- Professioni sanitarie: tutto sulle domande del test

In bocca al lupo!