Medicina 2017: punteggio minimo per superare il test

Di Maria Carola Pisano.

Medicina 2017: come conoscere il punteggio minimo per sapere se sei entrato

TEST MEDICINA 2017: PUNTEGGI MINIMI

Test Medicina 2017: punteggio minimo
Test Medicina 2017: punteggio minimo — Fonte: istock

Fino a subito dopo la prova d'ingresso per entrare a Medicina, l'ansia degli studenti era rivolta alle domande e alle risposte del test Medicina 2017: nella stessa serata della prova sono state rese note dal Miur e gli aspiranti medici hanno potuto iniziare a farsi un'idea dei loro risultati. Subito dopo aver consultato le soluzioni del test Medicina, la loro curiosità si è rivolta verso un'altra informazione, ugualmente importante. Di cosa stiamo parlando? Del punteggio minimo per entrare a Medicina, un dato fondamentale da conoscere per sapere se sei entrato.

PUNTEGGIO MINIMO PER SUPERARE IL TEST MEDICINA 2017

Una volta controllate le risposte, e in attesa della graduatoria, per le aspiranti matricole è facile ipotizzare il proprio punteggio del test Medicina 2017. Da un recente sondaggio condotto tra gli studenti, sappiamo che circa il 55% si aspetta di aver totalizzato un punteggio compreso tra 50 e 60; il 20% di loro ipotizza un punteggio compreso tra 40 e 50; 15% crede di aver preso tra 70 e 80, e il 7% e il 3% si dividono rispettivamente tra 80-90 e 30-20. Insomma, il quadro appare piuttosto variegato. Per avere un'idea più precisa è utile andare a guardare i punteggi minimi delle graduatorie degli anni precedenti, che cambiano - anche se di poco - da università a università. Da tenere in considerazione per il calcolo del punteggio minimo di quest'anno c'è anche l'ultimo scorrimento della graduatoria: qui troverete i dati riferiti ai punteggi degli anni precedenti degli ultimi scorrimenti.

TEST MEDICINA 2017: LE DOMANDE

Mentre c'è chi ancora sta consultando le risposte corrette del test Medicina 2017, in rete è caccia alle domande ambigue. Stiamo parlando di tutte quelle domande che, secondo i candidati a Medicina, potevano avere due soluzioni tra le risposte fornite o, anche, non ammetterne nemmeno una. Allo stesso tempo si pone l'accento su tutte quelle irregolarità e violazioni notate dagli studenti: dall'anonimato non rispettato nel momento in cui si dovevano attaccare le etichette, a candidati che sarebbero riusciti a portare in aula penne, orologi e addirittura smartphone. Noi intanto seguiamo tutte le vicende sul gruppo Facebook Test Medicina e Numero Chiuso: iscriviti anche tu

Controlla se tra le tue preferenze hai scelto una delle migliori università italiane in cui laurearsi in Medicina e Chirurgia!