Test Medicina in calo: gli studenti 2015 preferiscono Professioni Sanitarie?

Di Valeria Roscioni.

Test Professioni Sanitarie batte Test Medicina 2015: i dati del Miur su questa inversione di tendenza

TEST PROFESSIONI SANITARIE 2015: DOMANDE E RISPOSTE LIVE

TEST MEDICINA 2015 vs PROFESSIONI SANITARIE: SI CAMBIA TENDENZA? Il 2015 è l'anno in cui il Test di Medicina è destinato a cedere il podio al Test di Professioni Sanitarie nel cuore degli studenti? Per rispondere affermativamente è forse ancora troppo presto, ma i primi dati fanno sospettare che poterebbe anche essere così. Le iscrizioni ai Test di medicina sono diminuite rispetto allo scorso anno (da 64.197 dello scorso anno agli attuali 60.639.). Si tratta di un dato che molto ha fatto discutere nel corso delle ultime settimane e che viaggia insieme al fatto che le iscrizioni al test di Professioni Sanitarie 2015, invece, non sembrano affatto risentire del calo. Stando ai numeri pubblicati dal Segretario della Conferenza Nazionale Corsi Laurea Professioni Sanitarie Angelo Mastrillo su Il Sole 24 Ore Sanità infatti: “La riduzione del trend sulle Professioni Sanitarie si è fermata, considerando che la maggiore perdita si è avuta lo scorso anno 2014 rispetto ai 102.000 dell'anno 2013, con un calo del -17%, e ancora prima sui 114.700 dell'anno 2012 con una variazione del -11 per cento.”

Test Medicina e professioni sanitarie 2015: cosa succede se vuoi provarle entrambe?

TEST PROFESSIONI SANITARIE 2015: I DATI DELLE ISCRIZIONI. Si sta quindi verificando un vero e proprio esodo? Difficile a dirsi: i dati delle iscrizioni non devono essere presi in considerazione in maniera asettica, ma occorre considerare il contesto. Nello specifico è bene tenere in considerazione che il Test di Professioni Sanitarie lo scorso anno si è svolto a settembre, come quest’anno, con la differenza che i Test di Medicina si erano tenuti ad aprile e, quindi, una parte delle potenziali aspiranti matricole, quelle che considerano Infermieristica & Co una sorta di piano B, era già da ritenersi fuori dai giochi in quanto già immatricolata nella facoltà desiderata. Il test di Medicina 2015, invece, si terrà successivamente a quello di Professioni Sanitarie consentendo a tutti di fare in contemporanea il doppio tentativo. In questo senso è addirittura plausibile pensare che le Professioni Sanitarie abbiano comunque subito una certa perdita di appeal dato che i numeri sono leggermente peggiori di quelli dello scorso anno. Ora, però, bando alle ciance e passiamo ai numeri. Gli iscritti al test di Professioni Sanitarie 2015 sono 84.000 (contro gli 84.500 del 2014) mentre i posti disponibili sono 24.439: il che significa che per ogni posto in graduatoria ci sono 3,4 matricole pronte a contenderselo. La lotta anche quest’anno sarà senza esclusione di colpi.

Da non perdere: Test Medicina 2015: simulazioni e dritte per gli ultimi giorni