Annullamento test medicina: il Miur dice no

Di Valeria Roscioni.

Numero chiuso: il Miur ha preso posizione sull’annullamento dei test d’ingresso di Medicina

TEST MEDICINA 2014: NON SARA’ ANNULLATO. Il Miur dice no all’annullamento del test d’ingresso di Medicina e, per farlo in modo ufficiale e definitivo, si affida ad un apposito comunicato stampa il cui scopo è quello di porre un freno alle numerose proteste contro il numero chiuso che hanno invaso i social negli ultimi giorni. “Il test di Medicina e Odontoiatria che si è svolto lo scorso 8 aprile su tutto il territorio nazionale non sarà annullato. Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca conferma anche che i risultati della prova saranno pubblicati martedì 22 aprile.” Poche e semplici parole che non lasciano speranze a tutti i ragazzi che, soprattutto dopo le irregolarità verificatesi in più parti d’Italia, hanno partecipato e stanno partecipando alla campagna “#stopaltest mettici la faccia”.

VUOI SAPERE COSA E' ACCADUTO A BARI? LEGGI: Test medicina: tutto sull'annullamento e sulle irregolarità di Bari

TEST MEDICINA 2014: E LE IRREGOLARITA’ DI BARI? Nell’occhio del ciclone vi è il caso di Bari, il più lampante di tutti, dove sembra che sia arrivata una busta in meno e che uno dei plichi fosse danneggiato. In merito al caso specifico il Ministero, nella nota datata 11 aprile, spiega per filo e per segno tutte le procedure di verifica che ha attuato al fine di tutelare i 63.000 studenti che hanno svolto il test all’interno dell’ateneo, ma poi specifica che “Sull’eventuale ipotesi di reato si esprimerà la magistratura. Il Miur intanto, anche alla luce dei primi riscontri sui risultati del quiz, ritiene di non dover annullare la prova”.

FOCUS ON: Test numero chiuso 2014: le soluzioni di Medicina, Veterinaria e Architettura

ANNULAMENTO TEST MEDICINA 2014 – PARLA IL MINISTRO. Sempre nella giornata di venerdì circa la questione dell’annullamento delle prove si era espressa Stefania Giannini che, intervistata sull’argomento, aveva risposto allontanando le responsabilità da Viale Testevere: “Se si è trattato, come ho letto, di un trafugamento di plichi e manomissione, non è un compito del ministero".

Annullamento test medicina 2014: le dichiarazioni della Giannini

ANNULLAMENTO NUMERO CHIUSO: GLI STUDENTI, PERO’ NON MOLLANO. Non sono dello stesso parere, ovviamente, le associazioni studentesche che chiedono a gran voce l’annullamento della prova. “Fare chiarezza sul caso Bari non ci basta, le migliaia di irregolarità che ci sono state segnalate durante i test e le centinaia di volti che in questi giorni sui social chiedono di sospendere il test non possono essere. La Ministra deve prendersi le sue responsabilità: noi continueremo con i ricorsi fino a quando non sarà fatta giustizia, invitiamo chiunque abbia segnalazioni a scrivere a ricorsi@unionedegliuniversitari.it” ha dichiarato Gianluca Scuccimarra Coordinatore Unione degli Universitari esprimendo un parere amplamente condiviso da Alberto Irone, Portavoce della Rete degli Studenti Medi: “La Ministro non può non prendere le sue responsabilità in questo modo e lasciare senza risposte migliaia e migliaia di studentesse e studenti che sono visti rubare il proprio sogno. Non ci importa che la neoministra Giannini non abbia gestito fin dall’inizio il lavoro sui test di ingresso, poteva cominciare il suo ministero con il posticipo della data del test, in modo da non sfavorire tutti gli studenti del quinto anno che hanno concorso non avendo finito i programmi di scuola”.