Test medicina 2014: le domande di cultura generale

Di Valeria Roscioni.

Costituzione, Chomsky, Hobsbawm: i protagonisti delle domande di cultura generale del test d’ingresso di medicina

TEST MEDICINA: LE DOMANDE DI CULTURA GENERALE. Il test d’ingresso per la Facoltà di Medicina e Chirurgia si è concluso da poco e online iniziano a trapelare le prime indiscrezioni sui quesiti della prova. A far parlare di sé è soprattutto la foto della sezione dedicata alla cultura generale, quattro domande su: Hobsbawm, Rita Levi Montalcini, la Costituzione italiana e Chomsky. Si tratta di un'immagine che, come potete vedere qui sotto, immortala l'originale e che nulla ha a che vedere con i falsi Tweet che stamattina avevano fatto capolino verso le 10:40, quando il test di ammissione non era ancora iniziato.

CALCOLA IL TUO RISULTATO: Test medicina 2014: fai il test online e scopri quanto hai preso

HAI ANCORA DUBBI? Test medicina 2014: le risposte commentate passo passo

DOMANDE TEST INGRESSO MEDICINA: CHOMSKY, CHE PROBLEMA. Così, mentre il popolo della rete si prende gioco del Ministero della Pubblica Istruzione colpevole di aver scritto Hobsbawn invece di Hobsbawm, l’ira dei ragazzi è tutta per la domanda su Chomsky. “Chomsky, o amato Chomsky... chi cavolo sei?” scrive Antonio A. su Twitter, e al suo status fanno eco quelli di tante altre aspiranti matricole tra cui vale la pena di citare quello di Carolina T. che sembra quasi rispondere alla sua domanda: “Chomsky è il mio amico immaginario”.

ULTIME NOTIZIE DAL MINISTERO: Test di medicina: le domande e le risposte di tutta la prova

IL TEST DI MEDICINA? ERA FATTIBILE. Eppure, nonostante tutto, il malcontento post test d’ingresso non è legato tanto ai quesiti, quanto alle poche probabilità che ogni studente ha di veder realizzato il suo sogno. I ragazzi hanno ammesso di aver avuto qualche problema con chimica e biologia ma di non essersi seduti di fronte a un quiz insostenibile, e anche sui social network, infatti, le lamentele in questo senso non sono poi molte. A scaldare gli animi, invece, è la questione delle prove anticipate e degli Esami di Maturità dietro l’angolo che si sta facendo sentire in queste ore più che mai, aggiungendosi alle polemiche ormai di rito circa la scarsa meritocrazia del test e gli interessi economici che ad esso sono innegabilmente legati.