Università, test ingresso 2017: come funziona il numero chiuso

Di Chiara Casalin.

Che tipi di test d’ingresso universitari si possono trovare? Qual è la differenza tra numero chiuso e accesso programmato nazionale? Leggi la guida alle prove di ammissione all’università

TEST INGRESSO 2017

Vi volete iscrivere all'università ma vi sentiti spaesati? Forse avete le idee confuse e, appena finita la scuola superiori, termini come "accesso programmato nazionale" e "numero chiuso" non fanno che aumentare il vostro senso di smarrimento. Niente paura, vi spieghiamo noi come funzionano e quali sono le modalità di ammissione al corso di laurea che volete scegliere. Per le aspiranti matricole 2017-2018 che intendono iscriversi al test di un Corso di Laurea ad accesso programmato nazionale, il Miur ha pubblicato mercoledì 28 giugno i decreti con informazioni su data, svolgimento e graduatorie (tutte le info qui).
Come divevamo, durante il primo approccio con l'università, vi sarete certamente imbattuti in termini ancora sconosciuti per voi, come “numero chiuso” e “accesso programmato nazionale”. Entrambi i termini segnalano la necessità di superare un test d'ingresso prima dell'immatricolazione. Approfondiremo il tema nella guida di seguito, in cui parleremo anche dei più importanti test di ingresso 2017.

Numero chiuso e accesso programmato nazionale

Test ingresso università
Test ingresso università — Fonte: ansa

L’espressione “numero chiuso” viene utilizzata di solito per indicare quei corsi di laurea per i quali c’è un numero definito di posti disponibili, che però viene stabilito dalla singola università. Proprio per questo i test d’ingresso ai corsi a numero chiuso molto spesso sono locali, cioè organizzati dai singoli atenei.
Quando si parla di corsi ad “accesso programmato nazionale”, invece, si fa riferimento a indirizzi di studio per i quali il numero dei posti disponibili viene comunicato a livello nazionale con un decreto del Ministero dell’Istruzione, che stabilisce anche la data del test, il numero di domande e altro ancora.
Vediamo ora cosa sapere sui principali test d’ingresso 2017.

Date dei test d'ingresso 2017

Le date dei test d’ingresso per i corsi a numero programmato nazionale vengono stabilite dal Miur (a parte nel caso delle università private) mentre le date dei test per i corsi a numero chiuso locale variano spesso a seconda dell’ateneo. Per vedere il calendario (in fase di aggiornamento) delle prove di ammissione 2017 leggete: Test ingresso 2017, date.

Test dei corsi ad Accesso programmato nazionale

Rientrano nel campo dei corsi di laurea ad accesso programmato nazionale i Test di Medicina, Medicina in inglese, Veterinaria, Architettura, Professioni Sanitarie e Scienze della formazione primaria.
Ogni anno il Miur comunica il numero dei posti disponibili a livello nazionale e pubblica un bando di concorso apposito.

Test ingresso di Medicina

La prova di ammissione più discussa in assoluto è il test d'ingresso di Medicina, prova di accesso nazionale al quale partecipano ogni anno circa 60.000 candidati, mentre i posti disponibili si aggirano di solito attorno ai 9.200/9.500. Insomma, la competizione è davvero forte! Di seguito vi riportiamo la nostra guida specifica per questo test e altri link utili:

Test ingresso di Veterinaria

Anche il test di Veterinaria fa parte delle prove di ammissione dei corsi ad accesso programmato nazionale. Entro sessanta giorni dalla data del test il Miur pubblicherà l’apposito bando in cui saranno contenute tutte le informazioni per partecipare a questa prova. Nel frattempo potete scoprire di più sul suo funzionamento leggendo le nostre guide:

Test ingresso di Architettura

Chi vuole iscriversi a uno dei corsi di laurea magistrale a ciclo unico finalizzati alla formazione di Architetto dovrà svolgere un test d’ingresso nazionale organizzato dal Ministero dell’Istruzione. Ecco le nostre risorse per saperne di più:

Test ingresso di Professioni Sanitarie

Anche se i corsi di laurea in Professioni Sanitarie appartengono alla cerchia dell’accesso programmato nazionale, il test d’ingresso funziona in modo un po’ diverso da quanto accade per medicina o architettura. Il bando del test di professioni sanitarie stabilirà infatti solo la data della prova e darà indicazioni sugli argomenti delle domande, ma poi saranno le singole università a preparare i quesiti e a gestire le graduatorie, che quindi sono locali.
Per approfondire e prepararsi:

Test ingresso di Scienze della Formazione Primaria

Così come vale per Professioni Sanitarie, anche il test d'ingresso di Scienze della Formazione Primaria differisce un po’ dalle altre prove di ammissione dei corsi ad accesso programmato nazionale. Anche in questo caso, infatti, la data del test sarà unica in tutta Italia, ma poi le università avranno un po’ più di libertà perché stileranno le domande e gestiranno le graduatorie in modo autonomo, tenendo conto delle indicazioni del Miur.
Per saperne di più:

Test ingresso dei corsi a Numero chiuso locale

Come vi abbiamo anticipato, questi test vengono organizzati dalle singole università che possono decidere di fare tutto in autonomia, oppure possono scegliere di appoggiarsi all’aiuto di enti esterni come il Cineca o alcuni consorzi interuniversitari. Spesso questi test sono selettivi, mentre in alcuni casi servono solamente per valutare la preparazione delle future matricole e le loro eventuali lacune.
Di seguito trovate le guide per i principali test d’ingresso 2017 del numero chiuso locale.

Test ingresso di Ingegneria

Se volete iscrivervi a un corso di laurea di ingegneria potrete imbattervi in ben tre tipologie di test d’ingresso. Vi spieghiamo tutto nei nostri approfondimenti:

Test ingresso di Psicologia

Per sapere come e quando si svolgono i test d’ingresso 2017 per i corsi di laurea in Psicologia, leggete le nostre guide:

Test ingresso di Economia

Molte università propongono dei test d’ingresso anche per i corsi di laurea in Economia. Per approfondire:

Test ingresso delle Facoltà scientifiche

Infine vi parliamo delle prove di ammissione o di valutazione per accedere ai corsi di laurea in ambito scientifico come Farmacia, Biotecnologie, CTF, Scienze e Chimica. Potete scoprire di più sulle date di questi test qui: