Test veterinaria 2015: cosa portare

Di Chiara Casalin.

Test ingresso veterinaria: cosa bisogna portare il giorno della prova? Ecco quali documenti dovete portare con voi e cosa non potete usare per fare il test

TEST VETERINARIA 2015: DOMANDE E RISPOSTE LIVE

TEST VETERINARIA 2015 – E dopo la prova di accesso ai corsi di laurea di Medicina e di Odontoiatria domani toccherà al test di veterinaria 2015, altro corso di studio ad accesso programmato nazionale che presenta un test uguale in tutta Italia. La prova avrà inizio alle ore 11.00, ma già dalle prime luci del mattino gli studenti si avvieranno verso le sedi indicate per il test di ingresso, in modo da iniziare le procedure di identificazione.
Prima del test, infatti, i candidati dovranno presentare alcuni documenti che accertino il fatto che sono regolarmente iscritti al test di veterinaria. Vi state domandando quali sono questi documenti? Ve lo spieghiamo noi!

Da non perdere: Test veterinaria 2015: simulazioni online

TEST VETERINARIA 2015, BANDO – Nei bandi del test di veterinaria 2015 pubblicati dagli atenei italiani viene specificato che il giorno della prova i candidati dovranno presentare:

- un documento di identità valido (meglio se lo stesso che avete usato al momento dell’iscrizione al test)

- la ricevuta del pagamento del contributo per partecipare alla prova

- la ricevuta di iscrizione online al test di veterinaria rilasciata da Universitaly

- è meglio portare un paio di penne nere

- i candidati non comunitari devono presentare la fotocopia del permesso di soggiorno o del visto d’ingresso in Italia.

Test veterinaria: argomenti da studiare

TEST VETERINARIA 2015 MIUR – Per quanto riguarda invece le cose che non si possono portare, nel regolamento sulle modalità di svolgimento del test il Miur ha specificato che è vietato introdurre nelle aule dei test “cellulari, palmari o altra strumentazione similare, a pena di annullamento della prova”.
Oltre a questo cose non potete portare con voi borse, zaini, calcolatrici, tavole periodiche, appunti e libri.

Avete tutto quello che vi occorre? Bene! In ogni caso vi suggeriamo comunque di ridare una letta al bando dell’università dove farete il test, in modo da capire bene come si svolgerà la prova e se ci sono strutture o guardaroba dove potrete lasciare le cose che non potrete portare con voi in aula.