Test Medicina 2015: risultati, graduatoria, domande e soluzioni

Di Valeria Roscioni.

Test Medicina: tutto su punteggi, guida alla graduatoria, risultati e risposte del test. News dal Miur sul numero chiuso e sulle borse per il nuovo concorso per le Specializzazioni

TEST MEDICINA 2015 - Le fasi successive al test di medicina 2015 proseguono e ora il Miur ha pubblicato la graduatoria nazionale nominale con il rsultato dei candidati e la loro posizione in graduatoria.

Già quando il Ministero aveva reso note le domande e risposte dei test di Medicina gli studenti avevano iniziato a calcolare i propri punteggi, e avevano cercato di capire se sarebbero riusciti ad ottenere uno dei posti disponibili. Ora, con la pubblicazione della graduatoria, finalmente le cose sono diventate più chiare.

In questa guida troverai tutte le informazioni riguardo gli step del test di medicina (scorrimenti, scadenze, ecc…) e tutte le ultime novità relative al Test d’ingresso.

Test medicina 2015: le guide salva-vita:

- Graduatoria test medicina 2015: analisi punteggi e scorrimenti

- Graduatoria Test medicina 2015: come immatricolarsi

- Test medicina 2015: risultati pubblicati

- Test Medicina 2015: posti disponibili definitivi

- Test Medicina 2015: come funziona la graduatoria nazionale

- Test Medicina 2015: Il Miur introduce la conferma di interesse

- Test medicina: qual è il punteggio minimo per entrare


- Bando test Medicina 2015

- Test Medicina 2015: come iscriversi


- Bando test Medicina 2015: i link alle singole Università

- Posti disponibili Medicina 2015: le tabelle per tutte le università

- Domande Test Medicina 2015: la guida

- Argomenti Test Medicina 2015: cosa studiare

- Simulazioni test ingresso Medicina (da svolgere gratis online per mettere alla prova le tue competenze)

- Test Medicina 2015: gli atenei in cui è più difficile entrare

- Test Medicina: tutte le alternative per chi non lo ha superato


- Test medicina 2015: la data ufficiale del MIUR

Stai cercendo informazioni sul altri corsi a numero chiuso? Leggi qui: Test d'ingresso 2015: la guida

SPECIALIZZAZIONI MEDICINA 2015: TUTTO SU RICORSI E NUOVO CONCORSO. Nel frattempo si è svolto il secondo concorso nazionale per l'accesso alle Scuole di Specializzazione in Medicina. Anche quest'anno non sono mancate le polemiche riguardanti le domande e la scarsa sorveglianza in alcune sedi. Ecco cosa sta succedendo e cosa è successo nei mesi precedenti.

Tutto sulle graduatorie: Specializzazioni Medicina 2015: graduatorie pubblicate

Il punto della situazione su proteste e segnalazioni: Specializzazioni in Medicina: irregolarità e domande dubbie

Il Miur ha pubblicato le prove ufficiali del concorso: Specializzazioni Medicina: le soluzioni per tutte le scuole

Leggi la Nota del Miur del 10 luglio 2015: Specializzazioni Medicina: le specifiche del Miur su crediti e iscrizioni

Specializzazioni Medicina, guai in vista? Leggi qui: Specializzazioni Medicina, primi problemi per il nuovo concorso

Specializzazioni Medicina: Il consiglio di Stato respinge l'appello del Miur


Scuole di Specializzazione Medica tutto sul bando di quest'anno: Specializzazioni Medicina: bando 2015 pubblicato

Concorso per le Scuole di Specializzazione Medica: Specializzazioni Medicina: il regolamento per la seconda prova Nazionale

Rimani sempre aggiornato grazie al Gruppo FB numero chiuso Medicina - Iscriviti per ricevere gli aggiornamenti su numero chiuso e ricorsi

Qui sotto, invece, troverai come sono andate le cose quando la Giannini ha annunciato di voler abolire il test d'ingresso per la Facoltà di Medicina. Leggi la cronistoria per avere le idee più chiare su come siamo arrivati alla situazione attuale.

NUMERO CHIUSO ABOLITO? ECCO DOVE SIAMO RIMASTI. Il numero chiuso inteso come selezione rimane, saranno i test d’ingresso di Medicina a scomparire, almeno nella forma in cui li abbiamo conosciuti fino ad ora. Ad affermarlo con certezza era stata Stefania Giannini che nel corso del mese di maggio aveva dichiarato più volte le sue intenzioni. A far esultare gli Studenti era stata soprattutto la video chat con la redazione di Quotidiano.net, durante la quale aveva asserito: “Dal prossimo anno avremo sicuramente una modalità diversa” specificando che però: “Questo non tocca il test che è stato fatto. I cambiamenti si fanno da un certo momento in poi e prima del cambiamento chi ha avuto delle regole”. Il punto è che, però, da allora nessuno ha più saputo niente delle sue promesse. Ecco come sono andate le cose qualche settimana fa.

Abolizione test Medicina, la decisione del Ministro (10 dicembre): Test Medicina 2015: Giannini fa marcia indietro

ABOLIZIONE TEST MEDICINA: LE PRIME SPECIFICHE IN VIDEOCHAT. Intervistata su uno dei temi più scottanti del momento il Ministro è stata più chiara che mai, delineando tempistiche (il 2015 è stato indicato di sicuro come l’anno in cui tutto cambierà) e specificando ulteriormente la propria posizione: “Ho espresso una valutazione che non è solo mia ma è di tutto il mondo dell’università sulla valutazione di questo test come migliore strumento per valutare i futuri medici e quindi l’accesso alla facoltà di medicina. Questo sia chiaro, lo dico oggi e l’ho detto già in altre occasioni, non significa rimettere in discussione l’accesso programmato alla facoltà di medicina. Sarebbe un passo indietro rispetto ad un bilanciamento giusto tra il numero di medici che abbiamo in Italia e il numero di laureati”.

LEGGI ANCHE:
Test di Medicina abolito: ecco i cambiamenti previsti dalla Giannini

TEST INGRESSO: IL MODELLO FRANCESE SI AVVICINA. Il problema, dunque, non è limitare o programmare l’accesso, ma è il metodo attraverso cui si svolge questa selezione. “Quello su cui ci dobbiamo interrogare molto seriamente, e lo stiamo facendo a partire da questi giorni, è se il test, un quiz di sessanta domande senza alcuna considerazione del percorso scolastico, due ore per decidere non solo degli studi ma della vita di un ragazzo, sia lo strumento ideale. – ha affermato la Giannini - Altri Paesi hanno altri modelli, io ho citato il modello francese, su cui stiamo lavorando come ipotesi applicabile in Italia ,magari con alcune modifiche, che prevede un accesso libero al primo anno con una selezione rigorosa e severa alla fine del primo anno e poi un proseguimento degli studi per tutti quegli studenti che, allora sì, alla fine del primo anno si dimostrano all’altezza del compito che è comunque complesso”.

APPROFONDIMENTO IMPERDIBILE: Numero chiuso, tutto sul modello francese

TEST INGRESSO ABOLITO DAL PROSSIMO ANNO.
Se il Ministro rispetterà l’impegno preso, quelli di quest’anno potrebbero essere effettivamente gli ultimi test d’ingresso che si svolgono in Italia. Un’ottima notizia per i maturandi del 2015 e, probabilmente, anche per tutti coloro che quest’anno non sono entrati. Giunti a questo punto, il ricorso perderà almeno parte del suo fascino?