Terza prova, dopo è il momento del relax

Di Valeria Roscioni.

Dopo i tre scritti esiste solo una regola da rispettare prima di buttarsi a capofitto nell'orale: concedersi una serata di totale, folle e completo relax

ESAME TERZA MEDIA: LA TERZA PROVA - Dopo aver svolto la terza prova l'adrenalina scenderà e a dividere i maturandi da un sano e meritatissimo riposo ci sarà solo il famigerato esame orale. Dovete ancora finire la tesina? Non vi ricordate tutti i canti del Paradiso? La risposta è una sola: non importa!

Tutto sulla Terza prova 2015

Sì, è vero, gli esami non sono ancora finiti e non bisogna cantare vittoria. Non a caso non vi stiamo affatto suggerendo di festeggiare ma di concedervi un'intera serata di svago in cui non chiedersi come sono andate le prove, non pensare al ripasso mancante e, soprattutto, non preoccuparsi di niente!

Terza prova: le dritte per organizzare il ripasso

Via libera, invece, ad una bella pizza e birra da mangiare con la propria classe, ad un'epocale mangiata di gelato in riva al mare, alla serata da passare al cinema con il secchiello dei pop corn più grande mai visto sulla faccia della terra. Ragazzi: ce l'avete fatta e quindi dovete assolutamente svagarvi!

Test per allenarsi alla terza prova 2015

Ogni sorta di divertimento è concesso anche perché l'adrenalina deve assolutamente trovare una valvola di sfogo in modo che vi sua possibile riapprocciare allo studio con la giusta dose di energie e la giusta concentrazione.
E se vostra mamma si lamenta perché avete fatto tardi rispondetele che ne va del voto dei vostri orali!

Altre news sulla terza prova