Terza media: a cosa servono i test Invalsi

Di Maria Carola Pisano.

Le prove Invalsi finiscono ogni anno al centro delle polemiche: sono veramente utili o danneggiano gli studenti? Ecco a cosa servono

COSA SONO LE PROVE INVALSI

Dal 2009, anno in cui i test Invalsi sono entrati nell'esame di terza media, le prove finiscono regolarmente al centro delle polemiche: non solo gli studenti impegnati con gli esami sostengono l'Invalsi in prossimità delle altre prove, ma il voto che prenderanno andrà a sommarsi agli altri (scritto di italiano, matematica, inglese, seconda lingua straniera e orale), concorrendo quindi alla media che stabilisce la valutazione finale. L'Invalsi, che prende il nome dall'Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema dell'Istruzione e valuta il livello di apprendimento degli studenti, avrà luogo su base nazionale il 15 giugno.

Test Invalsi: a cosa servono?
Test Invalsi: a cosa servono? — Fonte: istock

LE PROVE INVALSI FANNO MEDIA

Diversamente da quanto avviene per le prove Invalsi delle classi seconde e quinte elementari e seconde superiori, l'esito del test della terza media incide sul risultato finale dell'esame conclusivo e, come ci dicono i dati, spesso in maniera negativa. Per questo professori, studenti e genitori si chiedono che utilità abbia l'Invalsi e se non sia solo un test che può danneggiare il voto degli studenti che si apprestano a cominciare le scuole superiori.

Le prove Invalsi non possono essere considerate una perdita di tempo: rappresentano invece uno strumento fondamentale per capire della qualità dell'apprendimento e dell'istruzione che il sistema scolastico fornisce agli studenti, da cui possono trarre le dovute riflessioni tutte le parti coinvolte (studenti, professori e genitori). Grazie ai test Invalsi inoltre, il Ministero dell'Istruzione valuta la "salute" del sistema scolastico e le aree più critiche dove sarebbe utile intervenire.

La prova scritta che affrontano gli studenti di terza media è particolarmente significativa perché indica il livello di apprendimento in una importante fase conclusiva di un ciclo di studi. Per il test gli studenti sono chiamati a rispondere a domande a risposta multipla e aperta e a svolgere esercizi linguistici e matematici. Se la tua paura più grande è prendere un voto basso al test Invalsi o, peggio, ripetere l'anno proprio a causa della prova, ecco le nostre risorse per organizzare un ripasso completo in due giorni: