La Temperatura

Di Micaela Bonito.

Una grandezza fisica fondamentale: la temperatura. Come si misura e con quali strumenti

Argomenti trattati:
- Temperatura - Termometri - Diversi tipi di scale termometriche - Esercizi (e Svolgimento)

Nello studio della termologia si incontrano concetti (come quelli di calore, di temperatura, di caldo e di freddo) con cui si ha familiarità nella vita di tutti i giorni. E’, però, importante stare molto attenti alla diversità di linguaggio. Una delle principali fonti di errore nella termologia è data da un uso del “linguaggio comune” che entra in contrasto con la terminologia fisica.

La prima grandezza fisica che si introduce è la Temperatura:
Le sensazioni di caldo e di freddo sono sensazioni comuni nella vita di ogni persona. Queste sensazioni si basano su un giudizio soggettivo, basato sui nostri sensi, che varia da persona a persona.
Il concetto di stato termico o temperatura è stato introdotto per fornire una misura di quanto un corpo è caldo o freddo.

Per misurare la temperatura in maniera oggettiva si ricorre al fenomeno della dilatazione termica (link alla dilatazione termica [pagina ancora da fare]), che consiste nella variazione di dimensioni che i corpi subiscono quando varia la loro temperatura.

Nota bene: Attenzione al linguaggio e ai sensi!
Un errore che spesso viene commesso è quello di confondere la temperatura con il calore.
Il calore è una forma di energia ed è concettualmente cosa diversa dalla temperatura. Nel linguaggio comune spesso questi due termini vengono confusi fra loro.
E’ importante anche fare attenzione al fatto che non sempre le indicazione che ci vengono fornite dai nostri sensi sono corrette. Per esempio quando in una stanza si tocca un pezzo di metallo e un pezzo di legno si ha l’impressione che il metallo sia più freddo. Ciò non è vero perché essendo nella stessa stanza, all’equilibrio, entrambi dovrebbero avere la stessa temperatura.
I sensi percepiscono il metallo più freddo solo perché ha una migliore capacità di conduzione del calore

Un termometro è un uno strumento che, sfruttando la proprietà della dilatazione, fornisce una misura oggettiva della temperatura attraverso l’introduzione di una scala di valori (scala termometrica) e la corrispondente operazione di taratura dello strumento.
Nel corso del tempo si sono sviluppati vari tipi di termometri e soprattutto vari tipi di scale termometriche.
In sostanza, queste scale si basano sulla scelta di punti di riferimento familiari (come la temperatura di ebollizione dell’acqua o di fusione del ghiaccio)