La lunga battaglia contro la droga: tema

Di Barbara Leone.

La droga: tema argomentativo che analizza le cause che portano i giovani ad usare sostanze stupefacenti e i modi per uscirne

LA LUNGA BATTAGLIA CONTRO LA DROGA: TEMA SVOLTO

Uno dei più gravi problemi degli adolescenti (e non solo) è l'assuefazione alle sostanze stupefacenti: la droga. Troppo spesso i giovani ne fanno uso senza pensare alle conseguenze. Si tratta infatti di sostanze che, oltre a creare dipendenze fisiche e psicologiche difficili da superare, possono provocare danni irreversibili al cervello. Ed allora costantemente ci si interroga sulle cause che spingono i giovani ad iniziare a far uso di queste sostanze. E' anche vero, però, che alcune sostanze che creano assuefazione sono accettate dalla società. Basta pensare al tabacco, all'alcol o agli psicofarmaci. Secondo gli esperti, solo una approfondita conoscenza delle droghe e degli effetti che possono avere sull'organismo può essere utile per la prevenzione e per spingere i giovani a non utilizzarle.

TEMA ARGOMENTATIVO SULLA DROGA

Tema svolto sulla droga
Tema svolto sulla droga

Ma perché al giorno d'oggi i giovani si drogano? Spesso i giovani sottovalutano il problema e pensano che far uso di queste sostanze una volta sola, tanto per provare, non avrà conseguenze. Sbagliatissimo. Molti giovani iniziano per via del fenomeno sociologico giovanile chiamato "gruppo dei pari": si fa parte di un gruppo di amici coetanei e c'è qualcuno che fa uso di queste sostanze. Ed allora si decide di provare. Ma il pericolo della dipendenza è dietro l'angolo. Molti pensano che possono smettere quando vogliono e che fanno uso di droghe solo per puro piacere. Ma non è così. L'organismo magari si è già assuefatto all'uso di queste sostanze e non può più farne a meno.

Sbagliare è facile ed entrare in un tunnel da cui è molto difficile fare ritorno è altrettanto facile. La droga può rappresentare una apparentemente comoda via di fuga dalle responsabilità dei mondo adulto, un alibi per ritardare le scelte e gli impegni. Il consumismo sembra privare i giovani di un solida identità, basata sulla consapevolezza delle proprie qualità interiori. Il successo da conseguire ad ogni costo, a scuola, sul lavoro, in società, con la necessità di essere sempre all'altezza di ogni situazione, porta i giovani e sempre più spesso anche gli adulti a cercare l'aiuto di qualche sostanza chimica.

LA DROGA E I GIOVANI

Inoltre l'abuso di droga può rappresentare una delle forme in cui si manifesta il conflitto generazionale: la rivolta contro il mondo dei valori dei propri genitori. Per arginare il fenomeno droga e limitare i danni, forse sarebbe necessario ripristinare quel dialogo generazionale, oggi interrotto, fra genitori e figli. Per riuscire ad uscire dalla spirale della droga il tossicodipendente deve avere una grande forza di volontà ed accettare tutte le cure mediche e psicologiche di cui ha bisogno. Occorre recuperare il valore del tempo da trascorrere insieme, nella dimensione di una comunicazione autentica, capace di critica nei confronti dei valori dominano; un tempo e una comunicazione intrisi di tenerezza, di conoscenza reciproca, di ritrovata fisicità. La scuola deve abbandonare la faccia feroce, per diventare un'occasione emotivamente significativa di maturazione culturale, affettiva e civile. La società deve essere in grado di proporre ai giovani possibilità di autorealizzazione. Ed è necessaria anche la repressione per combattere mafie e bande criminali e per tutelare la collettività.

Altri temi svolti:

- Droga tra ragazzi: un problema da risolvere

- Danni al sistema nervoso dovuti alla droga

- Come scrivere un buon tema in 8 mosse

- L'evoluzione della musica: tema svolto

- La violenza, dalla preistoria ad oggi: tema svolto

- L'adolescenza e il rapporto tra genitori e figli: tema svolto

- L'amicizia, un sentimento indistruttibile ed importante: tema svolto

- La Shoa, per non dimenticare: tema svolto

- Titanic e Costa Concordia, i parallelismi: tema svolto