Super Luna: ecco che cos’è e quando si vede

Di Chiara Casalin.

E’ in arrivo la “superluna” più grande degli ultimi 68 anni! Ecco in che cosa consiste il fenomeno, quando vederla e quando capiterà di nuovo

SUPERLUNA

Nella notte tra lunedì 14 e martedì 15 novembre sarà possibile osservare un fenomeno molto particolare, cioè quello della cosiddetta super Luna (o “superluna”), nome che deriva dal fatto che il satellite terrestre apparirà più grande e luminoso del solito. Chi avrà la fortuna di godere di un cielo limpido potrà quindi gustarsi un paesaggio davvero particolare e potrà divertirsi con la macchina fotografica per scattare qualche fotografia originale. Quella di stanotte è un’occasione da non perdere perché quella in arrivo sarà la superluna più grande dal 1948, e la prossima volta che raggiungerà queste dimensioni sarà il 25 novembre 2034, cioè tra ben 18 anni!
Insomma, meglio tenere gli occhi puntati al cielo per non perdersi questo fenomeno. Vediamo in cosa consiste!

CHE COS’E’ LA SUPERLUNA

Superluna: che cos'è e quando vederla
Superluna: che cos'è e quando vederla — Fonte: ansa

Il termine “superluna” viene usato nel linguaggio comune per indicare una coincidenza ben precisa, cioè il fatto che la Luna sarà in plenilunio (la cosiddetta “Luna piena”) nello stesso momento in cui toccherà il punto della sua orbita più vicino alla Terra (perigeo).
Stanotte si potrà quindi osservare una Luna piena più grande e più luminosa del solito perché sarà più vicina al nostro pianeta.  
In realtà ogni anno c’è più di una superluna (ne è prevista una anche per il prossimo 14 dicembre), ma quella di questi giorni sarà addirittura più grande di quelle avvenute dal 1948 in poi perché il perigeo avverrà più vicino del solito, cioè a 356.508 chilometri di distanza misurati dal centro della Terra a quello della Luna.

CHE COSA SI VEDRA’: ORARI E DIMENSIONI

La Luna toccherà il perigeo alle ore 12.23 italiane e alle 14.53 raggiungerà il culmine del plenilunio. Dato che sarà pieno giorno, quindi, non si potrà vedere il momento più cruciale di questo evento, ma appena calerà il buio potrete comunque osservare la fase “calante” del fenomeno.
Se vi capita di guardare spesso la Luna potrete accorgervi ad occhio nudo del fatto che stanotte sembrerà più grande e più brillante. Una superluna può risultare infatti fino al 14% più grossa e fino al 30% più luminosa rispetto ad una Luna piena che accade all’apogeo, cioè nel punto più distante dalla Terra.
Se invece non siete osservatori abituali del nostro satellite potrebbe essere più difficile notare la differenza, soprattutto per la mancanza di punti di riferimento in cielo con cui fare paragoni rispetto al solito.

Volete aspere di più sulla Luna? Eccovi qualche appunto per approfondire l'argomento: