Tornano gli esami di riparazione a settembre

Scatterà il 31 agosto l'ora "x" per gli studenti delle scuole superiori che dovranno dimostrare di aver superato i debiti scolastici. E comunque non oltre la data di inizio delle lezioni dell'anno scolastico

di 3 ottobre 2007
Il Ministro della Pubblica Istruzione ha firmato oggi il decreto che introduce le nuove modalità di recupero dei debiti formativi nelle scuole secondarie superiori e, novità, la riforma partirà già da quest'anno scolastico.

"Quarantadue studenti su cento - ha dichiarato Fioroni - vengono ammessi con debito alla classe successiva, solo 1 su 4 lo recupera, ma gli altri vanno avanti comunque. Sarebbe imperdonabile prendere atto di questa situazione e non fare nulla. Per questo ho deciso di stabilire una data per accertare di aver colmato le lacune. Le scuole organizzeranno corsi e faranno verifiche anche durante tutto l'anno, ma l'ultima chiamata dovrà essere fatta prima che ricomincino le lezioni: chi ha saldato andrà avanti, chi ha bisogno di più tempo si fermerà".

La riforma introdotta da Fioroni, in sintesi, prevede l'organizzazione da parte della scuola di corsi di recupero sia durante l'anno scolastico che durante l'estate. Chi ne avrà bisogno li dovrà frequentare e dovrà sottostare ad un'ulteriore verifica di settembre (entro il 7): chi avrà recuperato passerà alla classe successiva, gli altri no.

Il decreto prevede che:

- le scuole dovranno organizzare, subito dopo gli scrutini intermedi, interventi didattico-educativi di recupero per gli studenti che abbiano presentato insufficienze.
- I Consigli di classe decideranno come organizzare i corsi di recupero, che potranno essere tenuti dagli insegnanti della scuola o con la collaborazione di soggetti esterni.
- Dopo i corsi di recupero, che si terranno nel corso dell'anno scolastico, gli studenti dovranno affrontare delle verifiche intermedie per dimostrare di aver superato il debito.
- Alla fine dell'anno scolastico, il Consiglio di classe avviserà le famiglie degli studenti che prenderanno voti insufficienti in una o più materie, e rimanderà la decisione di promuoverli a dopo il 31 agosto, quando ci sarà la verifica finale del superamento dei debiti.
- Dopo lo scrutinio finale la scuola organizzerà ulteriori corsi di recupero, che si terranno durante l'estate, per gli studenti che non hanno ottenuto la sufficienza in una o più discipline.
- "Il Consiglio di classe, in sede di integrazione dello scrutinio finale, procede alla verifica dei risultati conseguiti e alla formulazione del giudizio definitivo". Lo scrutinio verrà rifatto, non sarà un calcolo matematico a decidere la bocciatura, ma il voto collegiale del consiglio, ad esempio: uno studente ha tre insufficienze, matematica 5 inglese 5 disegno 5; nella verifica i risultati sono matematica 6 inglese7 disegno 5; non è detto che lo studente venga bocciato, il consiglio di classe può decidere anche la sua promozione.
- I genitori potranno decidere se far seguire ai propri figli i corsi di recupero, sia quelli intermedi che quelli estivi, oppure se avvalersi di altre modalità di recupero comunicandolo sempre alla scuola. Anche in quest'ultimo caso i docenti della classe mantengono la responsabilità didattica nell'individuare la natura delle carenze, nell'indicare gli obiettivi del recupero e nel verificare l'esito. L'importante è che alla fine i ragazzi passino le verifiche e dimostrino quindi di aver superato il debito (art.3).
- Per i candidati all'esame di maturità per quest'anno si continuano ad applicare le disposizioni vigenti.
- Alla fine del terz'ultimo e del penultimo anno di corso agli studenti che supereranno la verifica finale saranno attribuiti crediti scolastici.

> SONDAGGIO: sei favorevole alla reintroduzione degli esami di riparazione?
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

292
Commenti

Pagina 1 di 18:
1 2 3 4 5 6 > »
miriam lunedì, 12 luglio 2010

cacchiarola!

la riforma fioroni ok...magari in qualche caso uno si mette a studiare e recupera le lacune che ha avuto durante l'anno (anche se le mie lacune sono dovute solo esclusivamente al professori non preparati e incapaci di insegnare!!!) ma nn si possono poi promuovere persone senza debiti, che non se lo meritavano x nessun motivo!!! è uno schifo!! e inoltre a scuola mia neppure hanno indetto il corso di recupero x la materia che mi hanno dato!! ma cell'havete con me?!?! help please! BISOGNA DENUNCIARLI!

n° 88
Keke giovedì, 15 gennaio 2009

Nooooooooo

Nessuno è d accordo! maledetto!!!

n° 87
anonimaaa sabato, 23 agosto 2008

Non sono per niente d'accordo!

Fioroni poteva fare a meno di questa stronzata...per colpa sua, avevo il 6 dappertutto, e per un 5, quasi 5 e mezzo in matematica, dove non sono MAI RIUSCITA ad avere la suff, RISCHIO L'ANNO?!?!Perchè sicuramente NON PASSO L'ESAME, c'è poco da fare...E c'è gente che non ha nemmeno un recupero da farsi e non lo meriterebbe???Si, perchè è così...non fanno niente dalla mattina alla sera, copiano, vengono pure BECCATI CHE COPIANO, e cosa fanno?No, non gli diamo il recupero...io avevo 3 materie sotto, quasi 4...ok?sono riuscita a portarmi tutto al 6, solo una materia era incerta...ma col 5 e mezzo, dai!!! e rischio l'anno lo stesso???e l'impegno che i prof tanto decantano???Se lo sono messi dove non batte il sole??PROBABILE!!!!Ma che vadano tutti dove dico io...soprattutto quel deficiente di Fioroni...fatti un trapianto di neuroni, che te ne mancano!!!

n° 86
con voi lunedì, 11 agosto 2008

fate gli insegnanti x favore!!!

tutto questo parte dal fatto ke molti insegnanti nn sanno fare il proprio lavoro e valutare gli alunni nel giusto modo. hanno preferenze e gelosie verso ragazzi intelligenti dotati e ke potrebbero fare molto.......insegnanti siate corretti x favore!!!!

n° 85
MaX MaRa lunedì, 4 agosto 2008

Errore gravissimo!

Ora si inizieranno a vedere gruppi di ragazzi abbandonare la scuola!Non è per tutti facile andare a scuola..nel momento in cui si boccia per 3,2 o adirittura per 1 sola materia...i ragazzi si scoraggieranno e ci sarà l'abbandono totale delle scuole!Se si potrà e ce ne sarà possibilità si lavora altrimenti niente...si vedranno giovani girare per le strade,disoccupati e senza alcun diploma!A sto punto l'ideale è eliminare totalmente la scuola superiore,passare direttamente all'università..chi ha voglia e possibilità ci andrà!La mia opinione...ciauuuuuuuu

n° 84
Chiudi
Aggiungi un commento a Tornano gli esami di riparazione a settembre...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori
Pagina 1 di 18:
1 2 3 4 5 6 > »

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Iscriviti alla newsletter
Pagina generata il 2014.09.02 alle 11:18:27 sul server IP 10.9.10.237