Controllo utente in corso...

Occupazioni a scuola, istruzioni per l'uso

Quando, come e perchè si occupa una scuola? Come ci si comporta con preside, prof e personale ATA? E se vengono i Carabinieri? Cosa dice la legge? Uno studente ne ha raccontato a Studenti.it tutte le varie tappe

di Marta Ferrucci 30 ottobre 2013
L'occupazione di una scuola da parte degli studenti avviene per manifestare il dissenso degli studenti di fronte a determinati problemi dell'istituto (ad esempio di edilizia scolastica) oppure questioni portate avanti dal Ministero dell'Istruzione (politiche per la scuola, finanziamenti ecc...) o dal Governo in carica.

NEWS SULLA SCUOLA A PORTATA DI STUDENTE, LEGGI QUI >>


occupazione325_1Molto spesso però gli studenti che decidono di occupare vanno incontro a numerosi problemi, spesso anche nei confronti delle Forze dell'Ordine. E' bene quindi, prima di occupare una scuola, sapere esattamente come ci si deve comportare in modo tale da non trovarsi sprovveduti in caso qualcosa non vada per il verso giusto.

INFORMATI ALLA PERFEZIONE, LEGGI QUI TUTTI I DIRITTI DEGLI STUDENTI >>


Ecco quindi per voi un perfetto manuale su come si dà il via ad un'occupazione!




Caricamento in corso: attendere qualche istante...

25
Commenti

Massimo giovedì, 29 novembre 2012

Problema

La nostra scuola sta facendo occupazione in modo civile, lasciando a chi vuole fare lezione di farla... In teoria si poteva rimanere fino alle 18 fino alla chiusura della scuola per non incorrere a sanzioni pesanti (carabinieri etc). Verso le 15 però la preside fa girare un foglio in cui era scritto: Io sottoscritto sono a conoscenza di occupare un edificio pubblico senza autorizzazione.
Adesso vi chiedo, lei con utilizzo di questo foglio si è ricondotta a minori di 14 anni e ha telefonato a casa dicendo che era abbandono di minori... e in teoria questi che hanno firmato avranno anche ripercussioni sulla condotta... ma si può in modo ingannevole (abbiamo espressamente chiesto ma a cosa serve ma nessuna risposta concreta, la preside si limitava a leggere la "consegna" ovvero che eravamo a CONOSCENZA) fare firmare questo foglio per poi utilizzarli in tutt'altro modo? Come ci dovremmo comportare? Grazie alle risposte.

n° 5
elena domenica, 11 novembre 2012

l'occupazione non è reato se...

Vi riporto queste due sentenze che in sintesi dicono che l'occupazione è reato solo quando si interrompono le lezioni di chi le vuole fare. perciò w la revolucion

"Se la c.d. "occupazione" della scuola da parte degli studenti avviene senza modalità invasive, e cioè consentendo lo svolgersi delle lezioni e l'accesso degli addetti, non è configurabile il reato di interruzione di pubblico servizio , neanche se l'attività didattica si svolge con difficoltà ed in mezzo a confusione. Tribunale Siena, 29 ottobre 2001".

"L'occupazione temporanea di una scuola, sebbene per motivi sindacali, integra gli estremi della fattispecie di cui all'art. 340 c.p. quando le modalità di condotta, volte ad alterare il normale svolgimento del servizio scolastico, esorbitano dal legittimo esercizio dei diritti di cui agli artt. 17 e 21 Cost., ledendo altri interessi costituzionalmente garantiti." Cassazione penale , 03 luglio 2007 , n. 35178.

n° 4
Eu lunedì, 17 ottobre 2011

Oltre al reato di Occupazione arbitraria di immobile...

...non si ravvisa anche la fattispecie di Interruzione di Pubblico Servizio?

Art. 340 Interruzione di un ufficio o servizio pubblico o di un servizio di
pubblica necessita’.
Chiunque, fuori dei casi preveduti da particolari disposizioni di legge,
cagiona una interruzione o turba la regolarita’ di un ufficio o servizio
pubblico o di un servizio di pubblica necessita’, e’ punito con la
reclusione fino a un anno.
I capi, o promotori od organizzatori sono puniti con la reclusione da uno
a cinque anni.

n° 3
Ue lunedì, 17 ottobre 2011

R: Oltre al reato di Occupazione arbitraria di immobile...

> ...non si ravvisa anche la fattispecie di Interruzione di Pubblico Servizio?
>
> Art. 340 Interruzione di un ufficio o servizio pubblico o di un servizio di
>
> pubblica necessita’.
>
> Chiunque, fuori dei casi preveduti da particolari disposizioni di legge,
>
> cagiona una interruzione o turba la regolarita’ di un ufficio o servizio
>
> pubblico o di un servizio di pubblica necessita’, e’ punito con la
>
> reclusione fino a un anno.
>
> I capi, o promotori od organizzatori sono puniti con la reclusione da uno
>
> a cinque anni.

Già... Anche durante il fascismo i "ribelli" partigiani venivano chiamati "banditi" (oggi sarebbero stati chiamati "terroristi") in quanto sovvertivano l'ordine pubblico ribellandosi al regime... Solo che allora ci si ammazzava a colpi di armi da fuoco, oggi le manifestazioni sono (dovrebbero essere) non violente (black-block infiltrati a parte) e per rivendicare diritti che la democrazia dovrebbe garantire ma di fatto non garantisce... TSK

NickName lunedì, 28 novembre 2011

R: R: Oltre al reato di Occupazione arbitraria di immobile...

> Già... Anche durante il fascismo i "ribelli" partigiani venivano chiamati "banditi" > > (oggi sarebbero stati chiamati "terroristi") in quanto sovvertivano l'ordine pubblico

Non per polemizzare: fai molta attenzione quando dici queste cose, perchè rischi di delegittimare l'istituzione parlamentare sminuendo la democraticità delle leggi prodotte dall'assemblea legislativa. Con ragionamenti come quelli che fai tu si potrebbe legittimare qualsiasi azione contro lo Stato.
C'è un elemento di fondo che trascuri: le norme citate da "Eu" sono norme di "ordine pubblico" nate all'interno di uno stato democratico e come tali conformi alla Costituzione Repubblicana mentre le leggi di repressione dello Stato fascista erano diretta espressione di uno stato totalitario che non aveva una costituzione conforme ai principi di democrazia pluralista.
Poi a te possono anche non piacere certe norme, ma da questo a dire che le leggi italiane sono espressione di un potere autoritario ce ne vuole.
Ciao

donatella martedì, 9 ottobre 2012

R: R: R: Oltre al reato di Occupazione arbitraria di immobile...

> > Già... Anche durante il fascismo i "ribelli" partigiani venivano chiamati "banditi" > > (oggi sarebbero stati chiamati "terroristi") in quanto sovvertivano l'ordine pubblico
>
> Non per polemizzare: fai molta attenzione quando dici queste cose, perchè rischi di delegittimare l'istituzione parlamentare sminuendo la democraticità delle leggi prodotte dall'assemblea legislativa. Con ragionamenti come quelli che fai tu si potrebbe legittimare qualsiasi azione contro lo Stato.
> C'è un elemento di fondo che trascuri: le norme citate da "Eu" sono norme di "ordine pubblico" nate all'interno di uno stato democratico e come tali conformi alla Costituzione Repubblicana mentre le leggi di repressione dello Stato fascista erano diretta espressione di uno stato totalitario che non aveva una costituzione conforme ai principi di democrazia pluralista.
> Poi a te possono anche non piacere certe norme, ma da questo a dire che le leggi italiane sono espressione di un potere autoritario ce ne vuole.
> Ciao

Ue lunedì, 28 novembre 2011

R: R: R: Oltre al reato di Occupazione arbitraria di immobile...

> > Già... Anche durante il fascismo i "ribelli" partigiani venivano chiamati "banditi" > > (oggi sarebbero stati chiamati "terroristi") in quanto sovvertivano l'ordine pubblico
>
> Non per polemizzare: fai molta attenzione quando dici queste cose, perchè rischi di delegittimare l'istituzione parlamentare sminuendo la democraticità delle leggi prodotte dall'assemblea legislativa. Con ragionamenti come quelli che fai tu si potrebbe legittimare qualsiasi azione contro lo Stato.
> C'è un elemento di fondo che trascuri: le norme citate da "Eu" sono norme di "ordine pubblico" nate all'interno di uno stato democratico e come tali conformi alla Costituzione Repubblicana mentre le leggi di repressione dello Stato fascista erano diretta espressione di uno stato totalitario che non aveva una costituzione conforme ai principi di democrazia pluralista.
> Poi a te possono anche non piacere certe norme, ma da questo a dire che le leggi italiane sono espressione di un potere autoritario ce ne vuole.
> Ciao

Io non mi rimangio una sola lettera di quel che ho scritto, se hai problemi a capire o ti fa comodo interpretare a tuo modo il problema non è mio.

NickName lunedì, 28 novembre 2011

R: R: R: Oltre al reato di Occupazione arbitraria di immobile...

Per essere chiari, "UE": ho capito benissimo che NON vuoi legittimare alcuna azione contro lo Stato (altrimenti non avresti condannato i black block), ma il modo in cui hai posto la questione potrebbe far sembrare a qualcuno il contrario.
Il mio è solo un invito a fare attenzione e a non generalizzare troppo certi argomenti.
Spero di essermi spiegato.

whitenigga12 lunedì, 20 dicembre 2010

Occupazione

Assolutamente contrario. L'occupazione è un reato multiplo che va punito a represso ad ogni costo dalle Forze dell'Ordine, pena la creazione di un clima di illegalità cronica.

n° 2
facquario martedì, 20 novembre 2012

R: Occupazione

Ma tu sei un fascista del cazzo

donatella martedì, 9 ottobre 2012

R: Occupazione

> Assolutamente contrario. L'occupazione è un reato multiplo che va punito a represso ad ogni costo dalle Forze dell'Ordine, pena la creazione di un clima di illegalità cronica.

ottima risposta!!! gli altri che rispondono offendendo pesantemente con chi non usa gli stessi termini è perchè evidentemente non ha altre parole che gli frullano nella materia grigia....vedi acqua lete....

MEMENTO MORI martedì, 9 ottobre 2012

R: R: Occupazione

> > Assolutamente contrario. L'occupazione è un reato multiplo che va punito a represso ad ogni costo dalle Forze dell'Ordine, pena la creazione di un clima di illegalità cronica.
>
> ottima risposta!!! gli altri che rispondono offendendo pesantemente con chi non usa gli stessi termini è perchè evidentemente non ha altre parole che gli frullano nella materia grigia....vedi acqua lete....

La GENIESSA, figlia di papà e serva del regime, che non si rende neanche conto di rispondere a messaggi scritti 2 anni fa... Grazie GENIESSA per averci dimostrato chi è ad avere un neurone che gioca a nascondino da solo dentro il cranio come la particella di sodio dell'Acqua Lete ^_^

Nino martedì, 4 ottobre 2011

R: Occupazione

Povero schiavo del tuo senso morale. Penoso.

con martedì, 9 ottobre 2012

R: R: Occupazione

> Povero schiavo del tuo senso morale. Penoso.

Nino:
DON'T FEED THE TROLL

kangaroo martedì, 21 dicembre 2010

R: Occupazione

Ma taci, faccia di merda. La scuola italiana sta venendo distrutta, il nostro futuro sta venendo distrutto e noi dovremmo stare a guardare? MA VAI A FARE IN CULO, TESTA DI CAZZO!

aleonline giovedì, 6 ottobre 2011

R: R: Occupazione

bravo sono con te

con martedì, 21 dicembre 2010

R: R: Occupazione

> Ma taci, faccia di merda. La scuola italiana sta venendo distrutta, il nostro futuro sta venendo distrutto e noi dovremmo stare a guardare? MA VAI A FARE IN CULO, TESTA DI CAZZO!

kangaroo:
DON'T FEED THE TROLL

seguenza martedì, 14 dicembre 2010

occupazione

Noi abbiamo occupato però preside, professori e personale ATA potevano entrare a scuola, la segreteria era aperta e negli orari di chiusura della scuola restavamo solo noi studenti

n° 1
Francesco giovedì, 3 marzo 2011

R: occupazione

> Noi abbiamo occupato però preside, professori e personale ATA potevano entrare a scuola, la segreteria era aperta e negli orari di chiusura della scuola restavamo solo noi studenti

Anche noi abbiamo fatto in questo modo.

Luigi giovedì, 8 novembre 2012

R: R: occupazione

Scusa per la domanda ma ti hanno fatto valere i giorni di occupazione come assenza ?

aleonline venerdì, 9 novembre 2012

R: R: R: occupazione

> Scusa per la domanda ma ti hanno fatto valere i giorni di occupazione come assenza ?

...giusto per sapere: PENSI CHE DOPO UN ANNO E MEZZO CHE HA SCRITTO QUEL MESSAGGIO TORNERA' PER RISPONDERE A TE?!

Chiudi
Aggiungi un commento a Occupazioni a scuola, istruzioni per l'uso...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato? ..

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Iscriviti alla newsletter
Pagina generata il 2014.04.16 alle 09:29:23 sul server IP 10.9.10.238