YFU - Youth for understanding, la full immersion culturale che ti apre la mente

Di Elisa Chiarlitti.

Fare un’esperienza di studio all’estero, vivere lontano da casa a contatto con un’altra cultura, ti apre la mente perché ti apre al mondo. Scopri come partire con un programma YFU-Youth for Understanding, l'organizzazione internazionale no-profit specializzata in interscambi culturali che opera in oltre 50 paesi in tutto il mondo

STUDIARE ALL’ESTERO TI CAMBIA LA VITA - La full immersion culturale è ritenuta il mezzo più efficace per acquisire le competenze e l’apertura mentale necessarie per vivere in una società globale sempre più multiculturale, interconnessa e competitiva sul lavoro. Vivere un’esperienza di studio all’estero significa infatti per i giovani, non solo imparare una nuova lingua, ma comprendere che esistono diversi modi di vivere e di vedere il mondo che ci circonda, apprezzando e condividendo tradizioni, costumi e usanze lontane dalla nostra quotidianità, riuscendo con probabilità ad abituarsi più facilmente e velocemente al mondo lavorativo e di responsabilità che li aspetta.

YFU è stata fondata dopo la II Guerra mondiale con il tentativo di guarire le ferite e gli sconforti soprattutto nei giovani, organizzando degli scambi interculturali che li aiutassero a riaffacciarsi alla vita con serenità: la fondatrice Rachel Andresen è stata candidata al Nobel per la pace nel 1973 per il suo impegno nel promuovere e realizzare lo scambio giovanile internazionale.

Studiare all'estero migliora il rendimento scolastico degli studenti in Italia: ecco perchè

BORSE DI STUDIO PER L’ESTERO - Ad oggi più di 260.000 studenti nel mondo hanno beneficiato dell'esperienza di YFU e dei suoi interscambi culturali: non solo un mero scambio linguistico ma una vera e propria full immersion culturale.

In questo periodo partono le iscrizioni per l'anno 2016/2017 e sono attive borse di studio sia per merito che per destinazione (per consultarle clicca qui).

E' dimostrato che questi scambi interculturali aiutino ad incrementare la considerazione di sé, la tolleranza allo stress e la leadership.

La guida per studiare all'estero

COME FUNZIONA YFU - L’esperienza di studio all’estero presso l’High School negli Stati Uniti o in uno dei 50 paesi in cui è presente YFU è un programma sostenuto dal Ministero dell’Istruzione di ogni singolo paese per accogliere gli exchange student nelle proprie scuole.

Essendo un programma con un numero limitato di posti disponibili per ciascun paese richiedente, le domande di partecipazione devono essere consegnate nella finestra temporale metà ottobre-metà marzo dell’anno precedente.

YFU allocherà per ciascun paese richiedente gli studenti selezionati sulla base del loro curriculum scolastico che dovrà avere voti tutti più che sufficienti, non aver avuto bocciature nei due anni precedenti e ad aver superato il test di inglese previsto.

Assistenza sanitaria all'estero, leggi la guida Eures per sapere come funziona

Le famiglie ospitanti, totalmente volontarie, possono accogliere uno o due ragazzi a loro discrezione, e sono selezionate sulla base del passaparola e di suggerimenti da parte di persone coinvolte nel mondo dell’interscambio culturale. Un tutor locale sarà in contatto costante con le famiglie e gli studenti nel corso di tutto il loro soggiorno all’estero per verificare che l’esperienza dello studente stia procedendo nel migliore dei modi.

Questo programma, a differenza di quanto succede con altre organizzazioni, permette allo studente di scegliere il paese di destinazione. Mentre non è possibile la scelta della scuola da frequentare. L’Exchange Student deve accettare, nell’ambito della nazione desiderata, qualunque meta assegnatagli, tipologia di famiglia, credo religioso, etnia e professione dei genitori ospitanti.

Per preparare al meglio gli studenti e le famiglie sia da un punto di vista psicologico sia organizzativo-informativo, YFU organizza cinque momenti dedicati: il primo momento che consiste in incontri one to one con il responsabile di area ed è finalizzato ad una prima presa di contatto ed una iniziale conoscenza del programma, a cui possono far seguito brevi meeting di gruppo; il secondo in una fase di formazione on line, finalizzata ad un adeguato approfondimento individuale di tematiche quali: viaggio, vita in famiglia, amicizia, studio, cambiamento, aspetti sociologici, antropologici, medico-sanitari, testimonianze, adempimenti burocratici; il terzo momento in un campo pre-partenza utile a condividere in gruppo le tematiche in parte già sviluppate, con il coinvolgimento di formatori e figure professionali adeguate; nel corso del campo di formazione importante è la presenza dello psicologo e la somministrazione di un test di valutazione dell’intelligenza emozionale, finalizzato a migliorare la conoscenza di se stessi; il quarto step viene organizzato durante il soggiorno all’estero, con incontri periodici, per verificare l’andamento del programma e valutare costi e benefici dell’esperienza; l’ultimo step, al rientro nel proprio paese di origine, che prevede un incontro tra exchange student utile per metabolizzare l’esperienza, con il supporto dei formatori, dello psicologo e la consulenza di figure professionali.

VUOI SAPERNE DI PIU'? PARTECIPA AGLI INFODAYS - Gli Info days sono giornate aperte al pubblico dove YFU e Navigando presenteranno le offerte formative dei loro scambi interculturali all'estero e dove si potranno svolgere gratuitamente colloquio conoscitivo e test linguistico, propedeutici alla partenza.

Gli Info days sono organizzati in 3 città: Roma - 8 novembre e 22 novembre, Milano - 10 novembre, Genova - 12 novembre.