Gli studenti pagati con birra in cambio di ratti

Di Tommaso Caldarelli.

In Nuova Zelanda un'università sommersa dai topi chiede aiuto agli studenti

Gli studenti dell'Università vengono pagati con birra in base a quanti ratti riescono a catturare. E' l'idea della società scietifica dell'università di Wellington in Nuova Zelanda, paese che sta vivendo una vera e propria invasione di ratti: il problema è particolarmente sentito perché, scrive Live Uni Catania, i roditori "stanno mettendo in serio rischio la sopravvivenza della fauna selvatica autoctona, mangiando lucertole e uova di uccelli".

VUOI LAVORARE ALL'ESTERO? - Lavorare all'estero, l'agenzia che ti aiuta

COME OTTENERE BIRRA GRATIS? - Per questo il ministero neozelandese ha spronato gli studenti a dare una mano e la Science Society della Wellington University ha ideato il progetto Beer Trap. Gli studenti possono passare a ritirare delle trappole predisposte gratuitamente dalla società studentesca e, catturando ratti, possono avere dei buoni da spendere in birra presso il pub universitario, l'Hunter Lounge. La pagina Facebook del progetto augura a tutti gli studenti "Buona caccia!".