Studenti italiani campioni in matematica

Di Valeria Roscioni.

Il divario tra il Nord e il Sud è ancora evidente, ma la media nazionale è in netta ripresa

STUDENTI ITALIANI CAMPIONI IN MATEMATICA - Non siamo ancora dei veri e propri fenomeni, ma siamo in netto recupero. A dirlo è il Rapporto Ocse-Pisa 2012 sulle competenze degli studenti in matematica, scienze e lettura che, dopo anni di batoste, annuncia che siamo migliorati di ben 20 punti negli ultimi nove anni avvicinandoci finalmente alla media Ocse.

Probabilità: spiegazioni ed esercizi

STUDENTI ITALIANI MIGLIORI IN MATEMATICA: IL RAPPORTO OCSE-PISA 2012 - Non è però affatto il momento di sedersi sugli allori, anzi. A trainare la risalita sembra infatti che sia un gruppo di valorosi primi della classe. Prendendo in considerazione i risultati riguardanti la matematica, per esempio, gli studenti quindicenni italiani in media ottengono un risultato inferiore rispetto alla Media Ocse, ma la situazione cambia radicalmente dando uno sguardo alle valutazioni riguardanti Trento, il Friuli Venezia Giulia e il Veneto che, addirittura, non solo superano la suddetta media, ma sono tra le migliori a livello mondiale. Le cose non vanno così bene al Sud dove, invece, in Sicilia i ragazzi si aggiudicano i gradini più bassi della classifica lasciando emergere quella disparità tra Meridione e Settentrione di cui si parla spesso.

Occorre migliorare, ma non solo in matematica. L’Italia ha infatti ottenuto risultati inferiori alla media Ocse anche in lettura e in scienze. Eppure un miglioramento c’è. Che sia il caso di dire, esattamente come accade tra i banchi di scuola, che il nostro Paese è come quel ragazzo bravo che, però, non si applica?