Riammessa all'esame di maturità 2014. Ecco perché

Di Chiara Casalin.

Una studentessa è stata riammessa all’esame di stato 2014 nonostante le molte assenze. Ecco cos'è successo

ESAME DI MATURITA’ 2014 – Se si accumulano troppe assenze c’è il rischio di non essere ammessi all’esame di maturità. Ed è quello che era successo ad una studentessa di un liceo linguistico di Torino che non era stata ammessa alla maturità 2014 dai suoi professori perché, nonostante avesse buoni voti, aveva superato la quota di assenze consentite e quindi, secondo i docenti, non poteva essere scrutinata.

Focus: Assenze da scuola, come calcolare il numero massimo consentito

MATURITA’ 2014 – La studentessa però aveva saltato molte lezioni non perché non avesse voglia di andare a scuola, ma per un motivo valido. Doveva infatti assistere i suoi genitori, entrambi malati.
Vedendosi bocciata prima dell’esame di maturità la ragazza ha fatto ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale che in pochi giorni le ha dato ragione, riammettendola all’esame, che ha poi superato facilmente.

Da non perdere: Bocciatura, ecco i motivi e come fare ricorso

RIAMMISSIONE ESAME MATURITA’ – Secondo i giudici del TAR del Piemonte la scuola, conoscendo la situazione familiare della ragazza, escludendola dall’esame di maturità si sarebbe macchiata di una “grave violazione del principio di proporzione dell'azione amministrativa”.