Il Senato apre le porte ai laureati e mette a disposizione numerosi stage

Di Marta Ferrucci.

Il Senato della Repubblica intende offrire a neo-laureati di vecchio e nuovo ordinamento un programma di attività di tirocinio denominato "Programma di tirocinio Senato – Università"

Il programma intende avvicinare mondo accademico e mondo del lavoro offrendo a neo-laureati la possibilità di effettuare un periodo di formazione presso i Servizi e gli Uffici dell'Amministrazione del Senato della Repubblica.

Obiettivo dei tirocini è l'acquisizione di una conoscenza diretta e concreta del mondo del lavoro, in particolare dell'attività svolta nell'ambito delle competenze dell'Amministrazione del Senato della Repubblica, al fine di agevolare le scelte professionali dei neo-laureati.

Il presente bando è un'importante opportunità per i giovani che possono così iniziare a muovere i primi passi nel mondo del lavoro all'interno di una prestigiosa struttura. Tuttavia, anche se lo stage è un'esperienza di lavoro a tutti gli effetti, nel bando viene precisato che "il tirocinio non può in alcun modo e a nessun effetto configurarsi come rapporto di lavoro, né può dar luogo a pretese di compensi o ad aspettative di futuri rapporti lavorativi. Inoltre non sono configurabili pretese del tirocinante in ordine ai contenuti, alle modalità ed ai risultati del tirocinio o in ordine alle spese ed agli eventuali inconvenienti che esso potrebbe comportare a carico del tirocinante."
Chi si candida è avvertito: i mesi di stage saranno un'ottima esperienza che arricchirà il curriculum personale, nulla di più. Non viene garantito neanche un rimborso spese ma è un'esperienza che merita comunque di essere fatta.

Chi può candidarsi
Il programma è riservato a laureati di vecchio e nuovo ordinamento, da non oltre 15 mesi, particolarmente meritevoli e potenzialmente interessati ad intraprendere una carriera nell'ambito di un contesto organizzativo di alto livello.

In che settore svolgere il tirocinio
I settori per i quali ci si può candidare sono il Servizio per gli affari internazionali, il Servizio per la biblioteca, il Servizio del bilancio, il Servizio delle Commissioni bicamerali e monocamerali d'inchiesta, il Servizio per la qualità degli atti normativi, il Servizio dell'Informatica, il Servizio dei resoconti e della comunicazione istituzionale, il Servizio Studi, il Servizio tecnico e immobiliare.

Periodo
Il programma si articola, di norma, in due sessioni annuali della durata di cinque o sei mesi: da gennaio a giugno e da luglio a dicembre. Il termine per la presentazione delle domande relative alla seconda sessione del programma per l'anno 2007 scade l' 11 maggio 2007.

Rimborso spese
In merito al rimborso spese l'Amministrazione si riserva di deliberare l'erogazione di un assegno di studio. Non sono previsti rimborsi per le spese di viaggio o alloggio sostenute da tirocinanti che non risiedono nel comune di Roma.

Link utili
Per maggiori informazioni o per candidarsi: www.senato.it/tirocini