Tirocini all'Ambasciata Usa In Italia

Di Barbara Leone.

Siglato l'accordo tra l'Ambasciata U.S.A. in Italia e la Fondazione CRUI, che permetterà ai laureandi e ai neolaureati delle università italiane di effettuare stage e tirocini presso la stessa ambasciata o i Consolati americani

Lo scorso 7 marzo, nell'Ambasciata degli Stati Uniti d'America in Italia è stata firmata dall'ambasciatore americano Ronald P. Spogli e dal professor Patrizio Bianchi la convenzione tra l'Ambasciata USA e la Fondazione CRUI.
Grazie a questo accordo i laureandi e i neolaureati di vecchio e nuovo ordinamento più meritevoli delle università, che sceglieranno di aderire al progetto, potranno partecipare al “Programma di tirocinio Missione Diplomatica U.S.A. In Italia – Università Italiane”, svolgendo stage di formazione non retribuiti presso la stessa Ambasciata oppure in uno dei Consolati americani in Italia.

Nel dettaglio i tirocini potranno essere svolti nell'Ambasciata di Roma e nei Consolati di Milano, Firenze e Napoli.
Il programma prevede periodi di stage di 3 mesi, prorogabili fino a 6. Per poter accedere ai vari tirocini, sarà effettuata una pre-selezione da parte della Fondazione CRUI tra tutti i curriculum presentati, tenendo conto del voto di laurea, della media dei voti, delle conoscenze delle lingue straniere e della volontà di misurarsi in un contesto internazionale.
La selezione finale per scegliere gli stagisti sarà effettuata congiuntamente da parte della Missione Diplomatica U.S.A. in Italia e della Fondazione CRUI grazie ad apposite riunioni periodiche

Obiettivo del programma è far acquisire agli studenti e ai laureati una conoscenza diretta del mondo del lavoro ed in particolar modo delle sezioni operative dell'Ambasciata U.S.A. per integrare il percorso formativo universitario dello studente o agevolare le scelte professionali dei laureati.
Per aderire al programma, le Università italiane dovranno stipulare una convenzione con la Fondazione CRUI.
Almeno due volte l'anno la Fondazione si occuperà di selezionare i partecipanti ai tirocini attraverso bandi pubblicati e tramite gli uffici delle università.

Gli studenti che vogliono presentare la propria candidatura, dovranno presentare i seguenti documenti:
1 - Modulo di candidatura (completo di lettera motivazionale e indicazione di due preferenze)disponibile sulla pagina web della Fondazione CRUI
2 - Curriculum Universitario (piano di studi, voti e crediti relativi agli esami sostenuti)
3 - Curriculum Vitae
4 - Fotografia non obbligatoria

Mentre per accedere alle selezioni, occorre essere in possesso dei seguenti requisiti:

Laurendi di I livello:
1 - Acquisizione di almeno 120 crediti degli iscritti alla laurea di I livello
2 - Media non inferiore a 27/30
3 - Età massima 25 anni
4 - Conoscenza delle lingue straniere

Neo-laureati di I livello:
1 - Laurea conseguita da non oltre 18 mesi (il tirocinio deve iniziare entro i 18 mesi)
2 - Votazione di laurea minima: 105/110
3 - Età massima: 25 anni
4 - Conoscenza delle lingue straniere

Laureandi di laurea specialistica, magistrale, magistrale a ciclo unico e vecchio ordinamento:
1 - Acquisizione di almeno 60 crediti per gli iscritti alla laurea specialistica, alla laurea magistrale o magistrale a ciclo unico;
2 - Superamento del 70% degli esami per gli iscritti con il vecchio ordinamento
3 - Media non inferiore a 27/30
4 - Età massima 28 anni
5 - Conoscenza delle lingue straniere

Dottori magistrali:
1 - Laurea conseguita da non oltre 18 mesi (il tirocinio deve iniziare entro i 18 mesi)
2 - Votazione di laurea minima: 105/110
3 - Età massima: 28 anni
4 - Conoscenza delle lingue straniere

Al termine dello stage, ogni tirocinante riceverà un attestato relativo alla durata e alle caratteristiche del tirocinio effettuato.

Maggiori informazioni sulla convezione appena firmata e sui programmi di tirocinio promossi dalla Fondazione CRUI si possono trovare sul sito www.formazionepiu.it.