Stage retribuiti al Parlamento Europeo con paga fino a 1200 euro

Di Chiara Casalin.

Sono aperte le candidature per partecipare ai tirocini retribuiti presso il Parlamento Europeo. Ecco dettagli e scadenze

STAGE RETRIBUITI

È una cosa risaputa che, quando si cerca lavoro, avere alle spalle un’esperienza professionale all’estero dà una marcia in più. Se state cercando l’occasione per inserire nel vostro bagaglio, o meglio, nel vostro curriculum vitae, un’esperienza in un altro paese, il Parlamento Europeo offre delle opportunità davvero interessanti. In questo momento, infatti, sono aperte le candidature per gli stage retribuiti in diversi settori per diplomati e laureati. Di seguito vi riportiamo brevemente le opportunità attive in questo momento:

Tirocini retribuiti 1500 euro al mese a Parigi

TIPOLOGIE DI TIROCINI RETRIBUITI AL PARLAMENTO EUROPEO

Tirocini “Rober Schuman” per titolari di diplomi universitari: durano 5 mesi e prevedono una paga di 1.252,26 euro al mese. Questi stage offrono tre opzioni:
- Generale: riguarda diversi campi, come Risorse Umane, giurisprudenza, IT, ecc.
- Giornalismo: per laureati iscritti all’Albo dei giornalisti o con comprovata esperienza di pubblicazioni.
- “Premio Sacharov”: per laureati con interessi nell’ambito dei diritti umani.
Entro la mezzanotte del 15 maggio 2016 è possibile candidarsi per i tirocini che si svolgeranno tra il 1° ottobre 2016 e il 28 febbraio 2017.

Tirocini di formazione per titolari di diploma di maturità: sono rivolti a studenti maggiorenni che hanno conseguito la maturità. Durano da uno ad un massimo di 4 mesi e la retribuzione è stabilita nel contratto di tirocinio. Questi stage sono rivolti in particolar modo a chi deve effettuare un tirocinio obbligatorio nel proprio piano di studi.
Ora e fino alla mezzanotte del 1° giugno 2016 è possibile inviare la candidatura per partecipare ai tirocini che inizieranno il 1° settembre.

Tirocini di traduzione per titolari di diplomi universitari: durano tre mesi (prorogabili per un massimo di altri tre), si svolgono a Lussemburgo, prevedono una retribuzione di 1 252,62 euro al mese e sono rivolti a laureati con un’approfondita conoscenza di tre lingue ufficiali dell’UE (una può essere l’italiano).
Le candidature per partecipare agli stage che inizieranno il 1°ottobre scadono alla mezzanotte del 15 maggio 2016.

Tirocini di formazione alla traduzione: anche questi si svolgono a Lussemburgo ma sono rivolti a studenti in possesso di un diploma di maturità e prevedono un rimborso spese di circa 307 euro al mese.
Le candidature scadono sempre alla mezzanotte del 15 maggio 2016.

Focus: Colloquio in inglese: domande e consigli per rispondere

REQUISITI

I requisiti generali per partecipare agli stage sono:

- avere la cittadinanza di uno degli Stati membri dell’UE o di un Paese candidato all’adesione
- avere compiuto 18 anni entro il giorno d’inizio dello stage
- avere una buona conoscenza di una delle lingue ufficiali dell’Unione Europea
- non aver già lavorato o svolto un tirocinio per più di quattro settimane consecutive a carico del bilancio UE.

COME CANDIDARSI

Per leggere tutti i requisiti specifici per le singole tipologie di stage che vi abbiamo elencato in questo articolo, visitate la pagina dei tirocini presso il Parlamento Europeo e selezionate nell’elenco l’opportunità che vi interessa.
Le candidature vanno presentate direttamente online, compilando l’apposito atto che trovate tra i documenti allegati in fondo ad ogni offerta di stage sul sito del Parlamento.
Per saperne di più visitate il sito: Tirocini al Parlamento Europeo