Specializzazioni medicina: ricorso del Codacons al Tar

Di Chiara Casalin.

Anche il Codacons ha presentato ricorso al Tar del Lazio riguardo ai test di specializzazione in medicina 2013/2014. Ecco il video

SPECIALIZZAZIONI MEDICINA, RICORSO CODACONS – Il Codacons ha avviato un ricorso contro il MIUR riguardo ai test di accesso alle scuole di specializzazione di medicina che si sono tenuti fra il 28 e il 31 ottobre 2014. Test che hanno provocato tantissime polemiche, vista l’inversione delle domande dell’area medica con quella dei servizi clinici e la decisione, da parte del Ministero dell’istruzione, di non annullare il test ma di invalidare solamente 2 quesiti su 30, cosa che ha influenzato le graduatorie.

Specializzzioni mediche, pronta la proposta di riforma

RICORSO SPECIALIZZAZIONI MEDICINA 2014 – Proprio per questo motivo, dopo il maxi ricorso al Tar del Lazio patrocinato dagli avvocati Michele Bonetti e Santi Delia e svolto con la Funzione Pubblica CGIL Medici, arriva un nuovo ricorso. Il Codacons, cioè il Coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e dei diritti degli utenti e dei consumatori, ha comunicato infatti sul suo sito e tramite un video che presenterà ricorso al Tar del Lazio contro il MIUR per ottenere l’annullamento dei provvedimenti di non ammissione alle scuole di specializzazione e l'ammissione con riserva dei candidati non risultati utilmente collocati in graduatoria.

Focus: Specializzazioni medicina, ricorso al via, i motivi

COME ADERIRE AL RICORSO - Secondo quanto spiega in un video l’avvocato Codacons Giorgia Villani, responsabile dell’azione sui test di ingresso alle scuole di specializzazione di medicina, al ricorso potranno aderire “tutti i candidati che hanno svolto il test nell’area Medica e nell’area dei Servizi Clinici e che non sono risultati utilmente collocati in graduatoria”.
Per aderire al ricorso c’è tempo fino al 30 novembre. Guardate il video qui sotto per conoscere le modalità per aderire al ricorso, oppure visitate il sito di Codacons.