Specializzazioni Medicina: in arrivo le ammissioni in sovrannumero?

Di Valeria Roscioni.

Test Specializzazioni Medicina: le conseguenze del provvedimento del Tar secondo l’Avvocato Michele Bonetti

SPECIALIZZAZIONI MEDICINA: IN ARRIVO LE AMMISSONI IN SOVRANNUMERO? Il ricorso relativo al Test per l’ammissione alle Scuole di Specializzazione Medica sfocerà, come nel caso di quello legato ai Test di Medicina, in una serie di sentenze che porteranno ad ammissioni in sovrannumero? L’eventualità che questo accada c’è, malgrado il fatto che i rettori delle Facoltà di Medicina e Chirurgia siano ancora alle prese con le conseguenze delle immatricolazioni extra dimostri che il sistema italiano non è esattamente pronto per accogliere più aspiranti Medici e, di conseguenza, specializzandi con borsa, del previsto. I risvolti pratici di determinati meccanismi, infatti, poco interessano al Tar che lo scorso 17 dicembre per quel che riguarda uno dei ricorsi relativi alle specializzazioni di Medicina si è pronunciato sospendendo la graduatoria, accendendo, così, molte speranze. Abbiamo chiesto all’Avvocato Michele Bonetti che si sta occupando del caso e del ricorso avanzato con la collaborazione della Funzione pubblica CGIL, quali potrebbero essere le conseguenze di questa decisione del Tar. Ecco cosa ci ha risposto.

Tutte le altre indicazioni dell'avvocato: Specializzazioni Medicina: le conseguenze del ricorso al Tar

RICORSO TEST SPECIALIZZAZIONI MEDICINA: ADESSO CHE SUCCEDE? Studenti.it: "Cosa riguardava il provvedimento del Tar a che situazione si riferisce e che scenari si stanno per aprire?"
Avv. Bonetti: "L’auspicio è che grazie al provvedimento del Giudice amministrativo ed a seguito delle dichiarazioni del Ministro Giannini si sia aperta una breccia nell’arroccato sistema ideato dal Miur, con la concreta possibilità di arrivare a ripensare il percorso formativo dei medici nella sua globalità. Non si nasconde come potrebbe verificarsi che alla chiusura delle graduatorie l’ultimo degli ammessi alla specializzazione ambita abbia, però, conseguito un punteggio inferiore rispetto al candidato in questione. In buona sostanza, a meno che il T.A.R. non decida di tornare sui propri passi, si è aperta la strada alle ammissioni sovrannumerarie essendo ormai chiaro che ad essere falsata è tutta la graduatoria e non le singole posizioni"

Vuoi restare aggiornato su tutte le novità del test di medicina 2015? Iscriviti au gruppo Facebook.