Siria, strage all'Università di Damasco

Di Valentina Vacca.

Non c'è pace per la Siria: oggi è stato preso di mira l'ateneo della capitale, Damasco. Ancora da accertare il numero degli studenti uccisi nell'attentato

LA GUERRIGLIA CIVILE SIRIANA. Sono almeno 20 gli studenti che oggi hanno perso la vita in un luogo che dovrebbe in teoria essere sicurissimo: l'università. Il teatro del triste fatto è l'ateneo di Damasco, capitale della Siria e città che nell'ultimo anno e mezzo è diventata scenario di moltissimi attacchi di guerriglia civile.

LE ULTIME NEWS SULLA SIRIA>>

IL LUOGO. Secondo la tv di Stato siriana, sarebbero partiti diversi colpi di mortaio contro la facoltà di architettura, la quale sorge in un punto di Damasco dove negli ultimi giorni i combattimenti si sarebbero intensificati ulteriormente.

LEGGI ANCHE: I 10 ATTENTATI PEGGIORI NELLE SCUOLE E NELLE UNIVERSITA'>>

I MORTI.
Le immagini della strage all'università di Damasco mostrano le sedie della caffetteria rovesciate sul pavimento pieno zeppo di sangue. E' stato infatti proprio il bar universitario all'aperto a essere preso di mira dai fautori della strage. Le vittime sono tutti studenti, per il momento si stimano almeno 15 morti e 20 feriti.