Guida ai test per la selezione del personale

Di Marta Ferrucci.

Sempre più spesso quando ci presentiamo ad un colloquio di lavoro ci vengono somministrate domande all'apparenza inutili e a volte assurde. Diamo le risposte senza avere la minima idea di cosa vogliano dire e incrociando le dita speriamo che siano quelle giuste

SELEZIONE DEL PERSONALE: GUIDA AI TEST - Una guida per capirci qualcosa in quel manicomio che è l'ambito della selezione del personale.

TEST PSICOLOGICI - I test psicologici si dividono in due macro categorie: intellettivi e di personalità.

I test intellettivi esprimono un risultato che indica il quoziente d'intelligenza della persona. I test sono tarati su campioni con un grado di scolarizzazione elevato (tipicamente quello universitario), chi viene quindi da una formazione accademica non dovrebbe aver problemi a rispondere. Questi test vengono utilizzati soprattutto nei concorsi pubblici.

OFFERTE DI LAVORO - Opportunità nel Cerca Lavoro

I test di personalità , vengono applicati quando a dover essere selezionati sono pochi candidati. Sono di due tipi: inventari "carta e matita" e test proiettivi . I primi sono i questionari con domande a risposta chiusa dove bisogna rispondere "sì o no", oppure esprimere un giudizio di valore basato su una scala da 1 a 5. I secondi si basano invece su disegni ai quali il candidato attribuisce un significato. Un esempio è il test delle "macchie" di Rorschach.

Quasi sempre però tra tutti questi metodi vengono usati gli inventari di personalità e i test intelletivi.

Leregole d'oro per affrontare il colloquio di lavoro


I TEST NELLA SELEZIONE - I test intellettivi misurano il quoziente intellettivo, il selezionatore trae le sue conclusioni basandosi sul principio che la performance professionale di un candidato sia correlata direttamente alla performance dimostrate nel test. Il test cerca quindi di simulare quale sarà il potenziale professionale e le performance del futuro del candidato.

8 regole per sembrare perfetti al colloquio di lavoro


Gli inventari di personalità forniscono un profilo della personalità del candidato. In questo caso il selezionatore identificherà prima quali siano i tratti del carattere della persona più adatti all'occupazione che il nuovo dipendente dovrà ricoprire e sceglierà dopo quali candidati lo rispecchino.

Spesso negli annunci lavorativi vengono infatti date indicazioni non solo sulle competenze della persona ma anche sulle sue disposizioni intellettive e attitudinali. Ad esempio, se si sta ricercando un Account si potranno richiedere persone estroverse con capacità comunicative.