Scuole specializzazione Medicina, tutte le novità

Di Maria Carola Pisano.

Scuole specializzazione Medicina: i test si faranno? La rabbia dei laureati di Medicina tra i ritardi del bando di concorso del Miur e le indiscrezioni trapelate sulla stampa

SCUOLE SPECIALIZZAZIONE MEDICINA 2017

Da qualche giorno le scuole specializzazione medicina 2017 sono al centro delle notizie della stampa. A seguito della comunicazione del Ministero dell'Istruzione che indicava che era in fase di conclusione la procedura di accreditamento delle scuole da parte del Ministero della Salute, hanno cominciato a trapelare sulla stampa indiscrezioni rispetto all'accreditamento stesso. Ma facciamo un passo indietro.

Medicina 2017: le novità sulle scuole di specializzazione
Medicina 2017: le novità sulle scuole di specializzazione — Fonte: istock

A giugno un decreto congiunto di Miur e Ministero della Salute, dispone le nuove regole per l'accreditamento delle scuole di specializzazione Medicina 2017. Le università avrebbero dovuto inviare le richieste e, successivamente, l'Osservatorio nazionale della formazione medica specialistica avrebbe esaminato le domande. Solo ad accreditamento avvenuto, il Miur può comunicare il numero dei posti previsti ed emanare il bando di concorso. Al 23 agosto però, non si hanno ancora notizie e i laureati in Medicina che aspettano di fare il test sono sul piede di battaglia.

SPECIALIZZAZIONI MEDICINA BANDO 2017

Le regole inserite nel decreto di giugno avrebbero dovuto migliorare la situazione e garantire una maggiore qualità e trasparenza agli specializzandi di Medicina 2017. La coordinatrice nazionale dell'Unione degli Universitari Elisa Marchetti ha dichiarato, a tal proposito: "Quello che doveva essere un percorso volto a rivedere e correggere tutte le lacune del precedente sistema di accesso e inserire delle novità per migliorare seppure parzialmente le modalità di selezione, evitando le gravi irregolarità che negli anni abbiamo segnalato e contrastato anche con la nostra azione sindacale, sta producendo un effetto boomerang"

Una situazione a tratti snervante per tutti quei laureati di Medicina 2017 che aspettano il bando delle scuole di specializzazione da mesi. Un clima sempre più teso anche a causa delle indiscrezioni uscite in questi giorni sulla stampa, come segnala la Marchetti: "Secondo un recente articolo del Corriere della Sera, l’Osservatorio nazionale della formazione medica specialistica, che era chiamato a dare un parere, alla luce dei nuovi parametri, sull’accreditamento delle sedi universitarie che hanno al proprio interno scuole di specializzazione, ha dato parere negativo all’accreditamento di una sede su dieci".

Il Miur non si è ancora pronunciato a tal proposito e, in questo silenzio, i futuri specializzandi vorrebbero ricevere qualche sicurezza: se, come e con quali modalità si farà il test 2017 per le scuole di specializzazione? Conclude Marchetti: "Nulla è più rinviabile: il MIUR intervenga subito per risolvere le criticità che ha generato su quest’anno e da subito convochi un tavolo con tutte le rappresentanze coinvolte per aprire una seria discussione e riforma sul tema. Non c’è tempo da perdere"