Scuola, vai male perché non mangi abbastanza?

Di Tommaso Caldarelli.

Uno studio americano nota che sempre più studenti non mangiano abbastanza prima di andare a scuola, per povertà o abitudine

Scuola, sempre più studenti arrivano in classe affamati, e questo è d'ostacolo all'attività didattica e peggiora il loro rendimento: sono piuttosto preoccupanti i risultati di uno studio americano realizzato dalla fondazione "No Kid Hungry", in cui attraverso domande ai professori americani si è osservato che moltissimi ragazzi, per la povertà delle famiglie data dalla crisi economica o per scorrette abitudini, arrivano in classe senza aver mangiato e il primo pasto che consumano nella giornata è il pranzo.

SCUOLA, LEGGI LE NEWS

ALIMENTAZIONE E RENDIMENTO - Dati che valgono anche per l'Italia, in un certo senso: risulta da uno studio del 2012 che quasi la metà degli studenti italiani, il 43%, non mangia nulla prima di uscire di casa. Cosa comporta un atteggiamento del genere? Calo di attenzione e rendimento, nonché problemi disciplinari. Ecco perché in America alcune scuole stanno effettuando una sperimentazione: la colazione è parte del programma didattico; si fa, insieme, in classe - e i risultati si vedono.