Arrivano i risultati delle Invalsi 2012: il Sud migliora

Il Miur ha elaborato i risultati delle prove Invalsi fotografando il livello di istruzione degli studenti di tutta Italia

di 20 luglio 2012
È una fotografia accurata della scuola italiana quella che emerge dai primi risultati delle prove Invalsi 2012 ance perché per la prima volta in assoluto dal 2008, anno in cui i test  sono stati introdotti, le prove si sono svolte anche nella classe II della secondaria di secondo grado. Arrivando a coinvolgere 2.900.000 studenti. Ecco cosa è emerso dall’analisi dei risultati.

LIBRI SCOLASTICI: I MERCATINI DELL'USATO >>


test_16Per quanto riguarda l’Italiano, gli studenti sembrano trovare più facili le domande relative ai testi narrativi, rispetto a quelle dei testi espositivi e argomentativi, in cui viene richiesto anche di interpretare dati e grafici. Le domande di ricostruzione del significato globale del testo, che richiedono di integrare più informazioni e concetti, risultano invece essere più difficili. Buoni i risultati per quel che riguarda la corretta interpretazione di una voce di dizionario. Più scoraggiante è, di contro, il panorama per quel che riguarda l’uso corretto della punteggiatura.

IL LIBRI PER LE VACANZE: AUTORI ITALIANI >>

Passando alla matematica, invece, i test confermano in parte alcune tendenze che si riscontrano anche a livello internazionale, con difficoltà concentrate soprattutto in geometria e nei processi che richiedono competenze di argomentazione. Interessanti sono i risultati, in genere positivi, conseguiti dagli studenti della secondaria di secondo grado per quel che riguarda le competenze chiave sviluppate nel primo ciclo.

VAI MALE IN MATEMATICA? TUTTA COLPA DEI LIBRI SCRITTI MALE >>

Infine si può notare come le prove confermino il divario tra Nord e Sud a sfavore della regioni del Mezzogiorno, in un quadro generale in cui i divari geografici tendano ad aumentare nei diversi livelli d’istruzione divenendo sempre più consistenti al crescere dell’età degli studenti.

DAI UNO SGUARDO ALLE PROVE INVALSI >>

Tuttavia, specie nel primo ciclo, Puglia, Abruzzo e Basilicata hanno ridotto la distanza rispetto al dato nazionale di qualche punto percentuale, fino a raggiungere in alcuni casi i livelli medi del Paese. Rimane invece ancora consistente lo svantaggio del Sud, e in parte del Centro, rispetto al Nord per quanto riguarda la scuola secondaria di secondo grado.

LEGGI TUTTE LE ULTIME NEWS SULLA SCUOLA >>

Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a Arrivano i risultati delle Invalsi 2012: il Sud migliora...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Iscriviti alla newsletter
Pagina generata il 2014.10.25 alle 12:12:40 sul server IP 10.9.10.105