Scuola, ecco perché non ci saranno più studenti bocciati

Di Maria Carola Pisano.

Scuola: mai più studenti bocciati alle elementari e alle medie. Ecco le novità introdotte dalla Buona Scuola

SPECIALE SCUOLA 2017/2018

|Calendario scolastico| Temi di Italiano svolti

BOCCIATURA SCUOLA ELEMENTARE E MEDIE

Sono molte le novità che da quest'anno investono tutto l'apparato scolastico. L'ultima riguarda le scuole elementari e le scuole medie ed è una buona notizia, tanto per gli studenti quanto per i genitori: non ci saranno più alunni bocciati. Ecco cosa prevede il decreto e perché saranno tutti promossi a partire da quest'anno.

Mai più bocciati alle elementari e alle medie
Mai più bocciati alle elementari e alle medie — Fonte: istock

QUANDO SI VIENE BOCCIATI

Stando al decreto, tutti gli alunni della scuola primaria devono essere ammessi alla classe successiva, così anche gli alunni che devonoentrare alla prima classe di scuola secondaria di primo grado. Nei casi in cui si rilevino poi livelli di apprendimento parziali, la scuola sarà responsabili di migliorare le strategie per l'apprendimento degli studenti.

Primo giorno di scuola 2017/18: ecco quali sono gli studenti che torneranno in classe a partire dal 5 settembre!

Si potrà bocciare solo nel caso in cui tutti gli insegnanti del consiglio di classe, sia per le elementari che per le scuole medie, siano d'accordo e solo in presenza di casi eccezionali e specifiche motivazioni. Se anche un solo insegnante sarà di diverso avviso, scatterà automaticamente la promozione agevolata. Nelle scuole medie vale la stessa regola, così per l'ammissione all'esame di terza media, tranne in presenza di casi eccezionali. La promozione è quindi assicurata: gli studenti possono tornare a scuola senza stress!