Come non sbagliare accento e apostrofo

Di Valeria Roscioni.

Quando si mette l’accento? Quando serve l’apostrofo? La guida per non fare errori di italiano con i consigli dell’Accademia della Crusca

COME NON SBAGLIARE ACCENTO E APOSTROFO - Si scrive con l'accento o con l'apostrofo? Se anche tu, almeno una volta, ti sei posto questa domanda fermando la penna appena in tempo (si spera!) per evitare di commettere un tragico errore di italiano, allora sei nel posto giusto. Grazie alla nostra guida, in cui abbiamo riadattato per te in forma più semplice alcune delle direttive dell’accademia della Crusca, non avrai più dubbi ed eviterai brutti voti (e figuracce inenarrabili!)

Hai paura di sbagliare? Ecco la guida completa

DA, FA, PO, NE: CON L’ACCENTO O CON L’APOSTROFO? - I punti deboli, si sa, sono sempre gli stessi, si tramandano di generazione in generazione e, nonostante le regole dell’italiano scritto non cambino ormai da decenni, sono destinati a mettere in crisi centinaia e centinaia di studenti. Una vera e propria maledizione di cui, però, non è poi così difficile liberarsi. In fondo, infatti, la serie di “Talloni d’Achille” non è poi infinita e basta ricordarsi poche indicazioni per evitare che il professore corregga i compiti con la penna rossa della vergogna (e della temutissima insufficienza!).

Analisi grammaticale: la guida

ACCENTI E APOSTROFI: GUIDA ALL'USO - Per renderti le cose ancora più facili, inoltre, noi di Student.it abbiamo semplificato e schematizzato alcune delle indicazioni in materia fornite dall’Accademia della Crusca. In questo modo avrai a tua disposizione delle regole affidabili e allo stesso tempo semplici da capire e da ricordare. Cosa aspetti? Sfoglia la gallery e, se ne hai bisogno, stampa le immagini di cui è composta: sono perfette come bigliettini da portare sempre con te nei momenti di emergenza!