Sciopero scuola 4 novembre: cosa sapere

Di Chiara Casalin.

Chi partecipa allo sciopero della scuola del 4 novembre 2016: ecco le sigle coinvolte e le piazze in cui si svolgeranno le proteste

SCIOPERO DELLA SCUOLA 4 NOVEMBRE

Sta per iniziare un nuovo giorno di proteste nel settore dell’Istruzione. Dopo la giornata del 21 ottobre scorso, infatti, venerdì 4 novembre ci sarà un nuovo sciopero che coinvolgerà diverse categorie di lavoratori come quelli di Poste Italiane e quelli del comparto scuola.
Stavolta le sigle che parteciperanno alle manifestazioni sono CUB Scuola, Università e Ricerca, SGB e USI-AIT e, anche se sono dei sindacati minori, potrebbero esserci alcuni disagi nel regolare svolgimento delle lezioni.

SCIOPERO 4 NOVEMBRE SCUOLA: I MOTIVI

Sciopero della scuola del 4 novembre 2016
Sciopero della scuola del 4 novembre 2016 — Fonte: istock

CUB Scuola, Università e Ricerca, uno dei sindacati che ha indetto lo sciopero della scuola del 4 novembre, ha comunicato che le proteste sono legate alla Riforma della Buona Scuola e soprattutto al fatto che molti insegnanti sono stati costretti a trasferirsi in altre zone d’Italia per poter insegnare, che gli stipendi sono bloccati dal 2007, che l’età per il pensionamento è stata innalzata a 67 anni e che i dirigenti scolastici hanno ottenuto maggiore potere. A tutto ciò si aggiunge: “l’asservimento dell’istruzione agli interessi delle imprese.”

PIAZZE DELLO SCIOPERO DEL 4 NOVEMBRE

Durante lo sciopero della scuola del 4 novembre sono previste due manifestazioni principali. Ecco dove si svolgeranno e a che ora:

  • Milano, Largo Cairoli ore 9,30.
  • Napoli, Piazza Mancini, ore 10,00.

Quella di venerdì 4 novembre non sarà l’ultima giornata di sciopero della scuola perché il 14 novembre l’Anief ha indetto una nuova giornata di proteste. Noi vi terremo aggiornati su chi aderirà e su quali manifestazioni sono previste in Italia. Intanto per sapere di più sullo sciopero del 4 novembre 2016 visitate il sito di CUB Scuola, Università e Ricerca.