Sciopero scuola 14 novembre 2016: lezioni di nuovo a rischio

Di Chiara Casalin.

Un nuovo sciopero della scuola del 14 novembre 2016 indetto da Anief potrebbe mettere a rischio le lezioni. Ecco i motivi e le piazze della protesta

SCIOPERO DELLA SCUOLA 14 NOVEMBRE 2016

È un autunno davvero caldo per la scuola. Dopo le proteste del 21 ottobre e del 4 novembre sta per arrivare una nuova giornata di manifestazioni che potrebbe produrre qualche disagio nelle scuole o mettere addirittura a rischio il regolare svolgimento delle lezioni. Il sindacato Anief ha infatti indetto uno sciopero della scuola il 14 novembre 2016, cioè lunedì prossimo, a cui aderirà sia il personale docente sia il personale ATA. Lo sciopero durerà tutto il giorno ed è prevista anche una grande manifestazione nella capitale.

SCIOPERO SCUOLA 14 NOVEMBRE: LE MANIFESTAZIONI

Sciopero della scuola 14 novembre 2016
Sciopero della scuola 14 novembre 2016 — Fonte: ansa

Sul sito di Anief si legge che per lunedì sono previste proteste e un sit-in a piazza Montecitorio a Roma, a partire dalle 8.00 fino alle ore 13.00. Per l’occasione il sindacato ha organizzato pullman che porteranno a Roma gli aderenti alla manifestazione, partendo da diverse città d’Italia.
Da quanto si legge sul portale di Anief i motivi dello sciopero sono tanti. Vi riportiamo alcune delle richieste del sindacato al governo:

  • la stabilizzazione dei docenti delle graduatorie d’istituto
  • la riapertura delle Graduatorie ad Esaurimento (GaE)
  • un nuovo piano straordinario di assunzioni che stabilizzi coloro che hanno già lavorato, come docenti o Ata, oltre tre anni su posti liberi
  • consentire ai neolaureati di accedere alla terza fascia delle graduatorie d’istituto e ai concorsi a cattedra;
  • raggiungere la parità di diritti tra personale di ruolo e a tempo determinato
  • aprire ai precari la partecipazione al prossimo concorso per dirigenti scolastici, se in possesso del requisito dei 5 anni di servizio
  • Altri motivi di protesta riguardano l’ultimo concorso docenti, la necessità di riconoscimento del rischio psico-fisico connesso allo svolgimento della funzione docente, di rispettare i diritti degli studenti disabili con più docenti di sostegno e di adeguare l’organico di fatto all’organico di diritto.

Potete leggere l’elenco completo dei motivi dello sciopero del 14 novembre sul sito di Anief.

LEZIONI A RISCHIO?

Come andranno le cose lunedì? Gli studenti faranno lezione normalmente o ci sarà qualche intoppo? Il 14 novembre seguiremo la situazione fornendovi gli aggiornamenti.