Sciopero generale: studenti in piazza il 5 maggio

Di Chiara Casalin.

Gli studenti scenderanno in piazza il 5 maggio per lo sciopero generale contro la riforma della scuola

SCIOPERO GENERALE 5 MAGGIO – Si era parlato qualche giorno fa di una possibile manifestazione nazionale il 12 maggio. Ora invece la data ufficiale scelta per lo sciopero generale della scuola è quella del 5 maggio.

Allo sciopero parteciperanno i sindacati della scuola, gli insegnanti, i dirigenti scolastici e anche gli studenti delle scuole e delle università, che manifesteranno nelle piazze contro il ddl sulla Buona Scuola portato avanti dal governo Renzi.

Da non perdere: Fiorella Mannoia difende le vacanze degli studenti

SCIOPERO STUDENTI 5 MAGGIO - Come si legge sul sito del sindacato studentesco Unione degli Studenti, con lo sciopero del 5 maggio gli studenti chiederanno il blocco della riforma così come è stata impostata per proporre invece una riforma della scuola che si basi su sette punti saldi: “un nuovo diritto allo studio col fine di raggiungere la piena gratuità dell’istruzione; un’alternanza scuola-lavoro finanziata e qualificata; finanziamenti per il rilancio della scuola pubblica; una riforma della valutazione in chiave democratica; investimenti sostanziosi sull’edilizia scolastica; un ripensamento radicale dell’autonomia scolastica; una riforma dei cicli scolastici, dei programmi e della didattica”.

Le 10 proposte degli studenti per una scuola buona per davvero

SCIOPERO 5 MAGGIO SCUOLA – Sullo sciopero generale del 5 maggio è intervenuta anche il Ministro dell’istruzione Stefania Giannini che con un tweet ha difeso la riforma scrivendo: “Manifesto rispetto per chi sciopera. Stiamo cercando di costruire consenso su #labuonascuola, riforma culturale rivoluzionaria”.

Per sapere di più sullo sciopero studentesco del 5 maggio puoi leggere il comunicato di Unione degli Studenti qui.