Prima prova 2016: che cos'è il saggio breve? Guida per la Maturità

Di Marta Ferrucci.

Prima prova maturità 2016: il saggio breve. Scopri come è strutturata la traccia della tipologia b e quali sono i trucchi per svolgerla nella forma del saggio breve

PRIMA PROVA MATURITA' 2016: IL SAGGIO BREVE - Come probabilmente già sapete alla prima prova della Maturità 2016 il MIUR propone ai maturandi 4 diverse tipologie di tracce. La traccia della tipologia b della consiste nello svolgimento di un saggio breve o di un articolo di giornale a partire dal materiale che il Ministero ha dato a disposizione. I candidati che scelgono di cimentarsi proprio con la traccia della tipologia B potranno scegliere tra quattro diversi ambiti: storico-politico, socio-economico, artistico-letterario o tecnico-scientifico, per ognuno dei quali gli verranno consegnati diversi brani da leggere e da includere all'interno della trattazione. Rientri anche tu nella nutrita schiera di maturandi che pensa di scegliere il saggio breve alla prima prova della Maturità 2016? Allora queste sono le indicazioni tecniche che fanno per te. Gruppo Facebook Maturità 2016: appunti, tesine e tanti maturandi come te!

Per saperne di più: Prima Prova Maturità: tutto sulla Tipologia B


PRIMA PROVA 2016: SAGGIO BREVE - COSA VI DARANNO PER SCRIVERLO. Nell'impossibilità di fornire e far utilizzare, in sede d'esame, un vero "dossier" di documentazione, la traccia del saggio breve conterrà, a seconda dei casi, dati statistici, citazioni strettamente pertinenti, brani di documenti (talora anche figurativi), testimonianze, suggerimenti di rinvio a questioni connesse all'argomento proposto o a prospettive alternative. Tale corredo documentario, accompagnato da breve citazione delle fonti, ha lo scopo di attivare le attitudini critiche e le conoscenze pregresse possedute dallo studente che dovrà essere in grado di svolgere la prova tenendo conto sia del materiale a sua disposizione (che dovrà essere opportunamente citato) che di questi tre punti chiave:

- Saggio breve: la struttura.
Per effetto della sua impostazione critica e argomentata, il testo di un "saggio breve" può anche assumere una struttura chiaramente articolata mediante un'eventuale paragrafazione e un corredo di brevi note.

- Saggio breve: lo stile.
Anche il registro linguistico, pur risentendo delle scelte peculiari dell'autore, deve connotarsi per il carattere argomentativo e oggettivo della trattazione e includere utilmente anche termini tecnici, purché appropriati ed eventualmente spiegati.

- Saggio breve: il titolo.
Elemento essenziale di una trattazione saggistica è anche la presenza di un titolo che, com'è noto, da una parte riassume il contenuto della esposizione, dall'altra ne indica una chiave di lettura.

Non perdere le guida per lo svolgimento:

- Prima prova tipologia B: come svolgere il saggio breve

- Prima prova maturità: saggio breve, tracce svolte e consigli