Come scrivere un saggio breve artistico-letterario

Di Valeria Roscioni.

Prima prova 2017: come fare un saggio breve ambito artistico-letterario. La guida che ti spiega come strutturarlo, dall’analisi delle fonti alla stesura del testo

SAGGIO BREVE ARTISTICO LETTERARIO

Il saggio breve artistico letterario della prima prova di Maturità costituisce, insieme a quelli di ambito socio-economico, tecnico-scientifico e storico-politico, l’insieme del pacchetto delle tracce della tipologia B.
Qual è la lo schema da seguire per svolgere questo tipo di tema?
Di seguito puoi scoprire tutto quello che ti serve per prepararti a scrivere un saggio breve artistico-letterario alla maturità 2017.

  1. Cos'è un saggio breve artistico-letterario
  2. Saggio breve artistico-letterario: l’analisi delle fonti
  3. La struttura di un saggio breve artistico-letterario
  4. Consigli per scrivere un saggio breve artistico-letterario
  5. Saggio breve artistico letterario svolto: esempi
Saggio breve artistico-letterario
Saggio breve artistico-letterario

1. COS’È UN SAGGIO BREVE ARTISTICO-LETTERARIO

Nel saggio breve artistico-letterario gli studenti sono chiamati ad analizzare i materiali presenti nel dossier, ovvero l’insieme dei documenti messi a disposizione dal Miur (in questo caso si tratta solitamente di opere d’arte, poesie, brani tratti da romanzi) e sviluppare una propria tesi, corredata di una buona argomentazione, riguardo il tema indicato nella traccia. Si tratta ovviamente di tematiche artistico-letterarie, legate spesso alla poetica di uno scrittore, agli sviluppi di una corrente di pensiero, oppure alle diverse interpretazioni di una determinata problematica o questione in ambito culturale.

Il saggio breve artistico-letterario è l’ideale se non si è portati per argomentazioni troppo rigorose e scientifiche perché lascia ampio margine di manovra per poter descrivere il proprio punto di vista (a patto, ovviamente, di argomentarlo in maniera adeguata). Ovviamente, per poter svolgere questo tipo di traccia, è richiesta una buona preparazione nelle materie umanistiche: il proprio pensiero deve essere corredato di esempi presi dalla personale formazione artistico-letteraria, possibilmente provenienti dal proprio bagaglio culturale e non solo dal dossier dato in dotazione.


2. SAGGIO BREVE ARTISTICO-LETTERARIO: L’ANALISI DELLE FONTI

Nel saggio breve artistico-letterario è fondamentale comprendere a fondo la tematica della traccia e i contenuti dei documenti del dossier, cogliendone i diversi orientamenti ideologici. Sarà estremamente importante quindi:

  • Leggere attentamente i documenti
  • Sottolinearne gli aspetti più importanti, annotando delle osservazioni sulla forma (se si tratta cioè di componimento poetico, testo in prosa, saggio, lettera etc…). Nel caso delle immagini, sarà utile appuntare al lato di ognuna il significato e il rapporto che hanno con il tema del saggio breve
  • Disporre le fonti in ordine cronologico
  • Trovare il filo conduttore che lega i diversi documenti; in particolare è utile suddividere le fonti a seconda della tesi che esse sostengono

A questo punto, dovresti esserti fatto un’idea abbastanza chiara sull’argomento proposto dalla traccia ed essere in grado di prendere posizione a riguardo. Perciò dovrai chiederti: “Cosa ne penso io?”, e sulla base di ciò scegliere le fonti e i documenti che potranno tornarti utili per sostenere la tua tesi e quali invece potrai adoperare per l’antitesi. Fai attenzione: non devi utilizzare tutti i documenti del dossier, ma selezionare quelli che ti appaiono più idonei a sviluppare il tuo saggio breve.

Non sottovalutare le tue conoscenze personali in ambito artistico-letterario, purché siano realmente inerenti alla traccia del saggio breve: se conosci altri poeti, artisti, musicisti che hanno trattato questo argomento e credi che il loro contributo possa tornarti utile per sostenere la tua tesi, citarli è sicuramente una buona idea per fare una buona impressione sul lettore.


3. SAGGIO BREVE ARTISTICO-LETTERARIO: LA STRUTTURA

La struttura del saggio breve artistico-letterario non è diversa da quella degli altri ambiti della tipologia B. Dovrai quindi, una volta analizzati in maniera approfondita i documenti presenti nel dossier che ti verrà fornito con la traccia, sviluppare una tua tesi e su di essa costruire il tuo componimento. La struttura sarà quindi la seguente:

  1. Titolo
  2. Introduzione e presentazione dell’argomento
  3. Corpo centrale del saggio breve in cui, con l’ausilio dei documenti del dossier, dovrai sviluppare:
    • Tesi: dovrai esplicare il tuo pensiero riguardo l’argomento proposto, avvalorandolo con citazioni tratte dai documenti che ti sono stati forniti insieme alla tracciac
    • Antitesi: dovrai poi lasciar spazio alle tesi che si contrappongono al tuo pensiero, in modo da donare al lettore un quadro chiaro e completo della questione, offrendogli i diversi punti di vista
    • Sintesi: infine, aiutandoti sempre con i documenti del dossier, dovrai riaffermare la tua tesi, che dovrà essere il meno possibile sottoponibile a smentite: rafforzato dallo scontro con l’antitesi, da cui sarà uscito vincitore, il tuo pensiero dovrà essere a tal punto convincente da sembrare inattaccabile
  4. Conclusione
    Ricordati sempre che si tratta di un saggio breve, e in quanto tale non dovrai dilungarti più del dovuto rischiando di annoiare il lettore: cerca di essere conciso e convincente, evitando di superare le cinque colonne di foglio protocollo.


4. CONSIGLI PER SCRIVERE UN SAGGIO BREVE ARTISTICO-LETTERARIO

Una volta raccolto il materiale necessario per sviluppare la tua tesi, potrai iniziare la fase di scrittura del tuo saggio breve artistico-letterario. Ecco come procedere:

1 La prima, importantissima cosa da fare è organizzare le idee in una scaletta, tenendo bene a mente di rispettare la struttura del saggio breve (tesi-antitesi-sintesi). Nella scaletta è altrettanto utile indicare dove inserirai le citazioni tratte dai documenti a tua disposizione, in modo da non dimenticartene al momento della stesura. A questo punto sarai pronto per scrivere il tuo saggio breve di ambito artistico-letterario.

2 Tieni bene a mente le regole stilistiche tipiche del saggio breve (linguaggio formale ed impersonale) e cerca di usare una terminologia specifica relativa all’arte, alla poesia, alla narrativa. Ad esempio, nel caso volessi citare un brano poetico, sarà bene parlare di sonetto/canzone/madrigale (a seconda del tipo di componimento) e non semplicemente di “poesia”.

3 Sono graditi anche brevi accenni al pensiero dell’autore e dell’artista che stai citando, al periodo storico e culturale in cui opera e anche allo stile utilizzato nella fonte di cui ti stai servendo. Questo consiglio è ovviamente ancor più valido nel caso in cui la traccia del saggio-breve artistico letterario sia su un solo artista (ad esempio: La modernità di Gabriele D’Annunzio), mentre dovrai stare ben attento a riservargli uno spazio circoscritto nel caso in cui l’argomento proposto abbracciasse diversi autori (ad esempio: La figura femminile nella letteratura decadente).

4 Terminata la stesura del tuo saggio breve artistico-letterario, tutto ciò che dovrai fare sarà:

  • Rileggerlo due volte: la prima per vedere se ha una coerenza logica e se le parti di cui è composto sono ben correlate tra loro; la seconda per individuare eventuali errori ortografici o morfo-sintattici (ovvero quegli errori che riguardano l’accordo fra articolo e nome, soggetto e verbo, oppure la scelta del modo e del tempo verbale adeguato)
  • Trovargli un titolo intrigante che lasci intuire la tua idea sull’argomento
  • Ricopiarlo in bella copia

5. SAGGIO BREVE ARTISTICO LETTERARIO SVOLTO: ESEMPI

Questa è la teoria. Ora che la conosci non ti resta che fare un po’ di pratica con alcuni esempi di saggio breve svolto e con le tracce degli anni precedenti.