Risultati esame di maturità 2017: pubblici oppure no?

Di Maria Carola Pisano.

Pensi di non voler condividere i risultati dell'esame di maturità con nessuno? Ecco perché, purtroppo, non puoi tenerli nascosti

VOTO MATURITA': SI PUO' TENERE NASCOSTO?

Ti stai preparando alla maturità 2018 ma con il pensiero sei già in vacanza? E' comprensibile visto il clima e la voglia d'estate ma, non dimenticare, prima ancora di partire per il tuo viaggio di maturità dovrai attendere i risultati finali di maturità. Magari non ti sei curato troppo dei voti durante l'anno scolastico e per te l'importante è "solo" passare, ma quando usciranno gli esiti definitivi come farai per giustificare un voto troppo basso? Intanto comincia a fare qualche conto e scopri come si calcola il voto di maturità.

Risultati maturità
Risultati maturità — Fonte: istock

VOTO DIPLOMA: E' PUBBLICO

Come sai il voto finale della maturità si esprime in centesimi e il minimo che puoi prendere è 60/100, che equivale quindi alla sufficienza. Se sei stato ammesso all'esame con una media appena del 6 e non hai dato il meglio di te durante le prove di maturità, è probabile che tu prenda un voto pari o superiore a 60. Anche se vorresti archiviare la maturità al più presto possibile, ricordarti che la valutazione del diploma resterà tale per tutta la tua vita e, cosa più importante, non potrai tenere il tuo voto segreto.

POSSONO BOCCIARE ALLA MATURITA'?

Non solo quindi il voto della maturità ti potrà tornare utile per l'università o per il lavoro, ma è anche vero che, qualunque voto tu prenda, sarà pubblico! Perciò, se pensavi di non dirlo ai tuoi genitori o ai tuoi compagni, sappi che la regolamentazione parla chiaro: l'esito finale della maturità verrà pubblicato sull'albo dell'istituto. Gli unici studenti che accanto al loro nome ma vedranno la dicitura "esito negativo", saranno quelli bocciati alla maturità.

ARRIVA PREPARATO ALLA MATURITA' CON LE NOSTRE GUIDE