Oggi ripassiamo Svevo

Di Prof.ssa Ines Poli.

A pochi giorni dall'inizio della maturità i prof di studenti.it ogni giorno daranno un consiglio di ripasso. Oggi ripassiamo Italo Svevo, importante autore, estraneo alle contemporanee battaglie letterarie, che con la sua opera ha portato avanti un profondo lavoro di scavo psicologico e un bilancio ironico fra vita e scrittura. La sua formazione non è stata infatti casuale: è partita da Schopenhauer, Darwin, Freud e si è collocata fra le più avanzate esperienze culturali del suo tempo

Manca poco all'inizio dell'esame di maturità e si continua il ripasso degli argomenti più importanti. Oggi tocca a Svevo. Italo Svevo nasce come Ettore Schmitz ed appartiene ad una ricca famiglia triestina che commercia in vetrami; studia in un collegio in Baviera, diventa un impiegato di banca. Nel 1895 sposa la cugina Livia Veneziani e lavora col suocero alla ditta di famiglia che produce vernice per sottomarini.

ITALO SVEVO: Vita, poetica e opere. CLICCA QUI >>


Per motivi di affari deve studiare l'inglese e si rivolge ad un giovane insegnante irlandese che vive a Trieste dando lezioni private, James Joyce. Tra i due nasce una profonda amicizia, alimentata da comuni interessi culturali: si aiutano e consigliano sulle opere letterarie che stanno scrivendo. Nel 1919 Svevo scrive La coscienza di Zeno , pubblicata nel 1923: Joyce, divenuto già famoso con la pubblicazione dell'Ulisse, riesce a far recensire positivamente Svevo su ”Le navire d'argent” . Nel 1925 Montale sulla rivista ”L'esame” scrive Omaggio a Italo Svevo, giudicando entusiasticamente le opere dello scrittore triestino.

LEGGI: La coscienza di Zeno di Italo Svevo. CLICCA QUI >>

E' apparentemente estraneo alle contemporanee battaglie letterarie e porta avanti nelle sue opere un profondo lavoro di scavo psicologico, un bilancio ironico fra vita e scrittura. La sua formazione non è affatto casuale: parte da Schopenhauer, Darwin, Freud e quasi istintivamente si colloca fra le più avanzate esperienze culturali del tempo. “Grande uomo quel nostro Freud ma più per i romanzieri che per gli ammalati. Un mio congiunto uscì dalla cura durata per varii anni addirittura distrutto..." (Lettera a V. Jahier 10 dicembre 1927).

LEGGI: Senilità di Italo Svevo. CLICCA QUI >>

Il Freud stesso…congedò il paziente dichiarandolo inguaribile…E perché voler curare la nostra malattia? Davvero dobbiamo togliere all'umanità quello ch'essa ha di meglio? …Noi siamo una vivente protesta contro la ridicola concezione del superuomo come ci è stata gabellata…” (Lettera a V. Jahier 27 dicembre 1927)

Italo Svevo multimediale
- Mp3 da ascoltare e scaricare sul tuo I-pod
- Video lezione ripasso

Le altre lezioni di ripasso
> Ripassiamo Pascoli
> Matematica: le derivate e il loro utilizzo

CERCHI ALTRE RISORSE per prepararti alla maturità? CLICCA QUI >>

FORSE TI INTERESSA ANCHE:
- Italiano: sezione didattica per studiare >>
- Come scrivere un buon tema in 8 mosse >>
- Hai dubbi di italiano? Scrivi sul forum >>
- Quale prova di italiano è più adatta a te? >>
- Totoesame per la Maturità 2012 >>

MATURITA' 2012
diventa fan

E resta aggiornato su tutte le notizie
ed i servizi di Studenti.it



Seconda prova: caratteristiche e tipologie >>

Tutto sul quizzone della terza prova >>

L'esame orale: consigli per superare il colloquio >>

Sei maturo per l'esame di maturità? >>

Idee per la tesina per la maturità >>

Come essere più sicuri all'esame di maturità >>

Maturità: tracce e prove svolte dal 1999 ad oggi >>

Come preparare la tesina per la maturità >>

Colloquio della maturità: cosa fare (e non fare) per conquistare i prof >>

Tecniche di memoria: come studiare senza problemi >>