Record suicidi ad Harvard: "Siamo troppo sotto pressione"

Di Valentina Vacca.

E' una delle università più rinomate del mondo, ma è anche tra quelle in cui vi è il maggior numero di suicidi tra gli studenti insieme alla CU di New York e a Stanford

Depressione causata dalla troppa ansia determinata dagli alti standard richiesti dall'università: pare essere questa la causa del numero record di suicidi che affligge le più importanti università americane, tra queste quella di Harvard. Il giornale studentesco dell'ateneo recentemente ha tenuto un'inchiesta proprio su questo triste fenomeno, intervistando gli studenti che in qualche modo sono riusciti a scampare al suicidio.

LEGGI ANCHE: LE UNIVERSITA' PIU' LUSSURIOSE DEL MONDO>>


Ciò che emerge è un quadro triste, fatto di belle speranze svanite con l'arrivo a Boston, città che appunto ospita la celebre università di Harvard. Gli obiettivi che si pongono le matricole sono alti, forse troppo ma generati dal grande impegno che viene richiesto agli studenti. Questo stare in una città che non si conosce, senza famiglia nè amici, per i più deboli non fa inoltre che peggiorare la situazione.

LEGGI ANCHE: LE 50 CITTA' MIGLIORI AL MONDO PER STUDIARE>>

Dice uno studente scampato al suicidio:<<Noi andiamo lì per eccellere. Dobbiamo accettare una cultura dominante che è quella del successo. Quanto arrivi ti metti una maschera per nascondere le tue debolezze le quali però restano con te. Avresti bisogno di assistenza psicologica, ma non puoi chiederla perché altrimenti denunci il tuo disagio e fai capire agli altri che stai restando indietro>>.

LEGGI ANCHE: QUANTO COSTA STUDIARE ALL'ESTERO>>

Sono già 3 i ragazzi di Harvard che quest'anno si sono tolti la vita. Cosa si può fare per cambiare questa triste realtà?