L'esame per l'iscrizione alla sezione "A"

Di Gabriele Carchella.

Come si diventa psicologo

Per essere ammessi a sostenere l'esame per l'iscrizione nella sezione A è necessario essere in possesso della laurea specialistica in psicologia, classe 58/S e aver effettuato un tirocinio della durata di un anno. Come detto, devono quindi passare sei anni prima di poter affrontare l'esame di Stato. Le prove sono le seguenti:

- Due prove scritte su: aspetti teorici e applicativi avanzati della psicologia; progettazione di interventi complessi su casi individuali, in ambito sociale o di grandi organizzazioni, per la valutazione e lo sviluppo delle potenzialità personali e dei gruppi, la prevenzione del disagio psicologico, la riabilitazione e la promozione della salute psicologica.

- Una prova scritta applicativa concernente la discussione di un caso relativo ad un progetto di intervento su individui o strutture complesse. - Una prova orale sugli argomenti della prova scritta, su questioni teorico-pratiche riguardanti l'attività svolta durante il tirocinio professionale e sulla legislazione e la deontologia professionale.

Le attività che può esercitare lo psicologo iscritto alla sezione A coincidono con quelle già attualmente svolte dagli psicologi formatisi secondo il sistema accademico pre-riforma.

Le prove da superare per l'iscrizione alla sezione "B"

I campi di attività degli psicologi juniores
Questa professione negli altri paesi europei