Risultati prove Invalsi: come viene corretto il test

Di Maria Carola Pisano.

Correzione prove Invalsi: le regole che la commissione deve rispettare per valutare il test di terza media. Ecco come verrà corretto il tuo compito

PROVE INVALSI TERZA MEDIA, COME SI CORREGGONO

Il carattere nazionale e l'importanza del test Invalsi sono la ragione per la quale ci deve essere massima attenzione nel rispetto delle regole da tutti gli attori coinvolti. Sia gli studenti che i professori devono attenersi a una serie di obblighi e divieti che regolano la scaletta del test, la somministrazione dello stesso e gli strumenti che è possibile portare in aula. Le regole da rispettare per i docenti non sono circoscritte allo svolgimento della prova ma devono essere tenete bene a mente anche durante la correzione del test Invalsi 2017.

Come vengono corretti i test Invalsi 2017
Come vengono corretti i test Invalsi 2017 — Fonte: istock

Per quanto riguarda le correzioni, i professori devono consultare le griglie disponibili online sul sito Invalsi a partire dalle ore 12.00. Per i due test - italiano e matematica - viene attribuito un voto unico che, come sappiamo, farà media con le altre prove dell'esame di terza media 2017. Per questo la correzione dell'Invalsi è un momento delicato e i docenti coinvolti sono obbligati ad attenersi alle seguenti regole:

  • la correzione deve essere fatta con la penna rossa: a questo proposito è dovere del Presidente accertarsi che non ci siano penne di altri colori sul tavolo;
  • se la classe è stata scelta per la rilevazione a campione (in cui è presente un osservatore esterno nominato dall'Invalsi), il Presidente dovrà essere presente durante tutta la durata della correzione dei fascicoli;
  • il presidente dovrà inoltre vigilare sull'operato dei docenti per accertarsi che le risposte inviate dai docenti - per via telematica - siano le stesse date dal candidato.

INVALSI 2017: SOLUZIONI DI ITALIANO E MATEMATICA