Esame italiano terza media 2017: le tracce dei temi

Di Chiara Casalin.

Quali tipi di temi e tracce puoi trovare nella prova di italiano dell'esame di terza media 2017, con i consigli per affrontarle passo passo

ESAME ITALIANO TERZA MEDIA 2017

Una delle prove scritte dell'esame di terza media è il tema d'italiano. Il giorno del test i professori della commissione ti proporranno alcune tipologie di temi, definite anche "tracce", e tu potrai scegliere liberamente quale di queste svolgere. Attenzione, però, perchè ogni tipo di tema ha delle caratteristiche diverse di cui devi tenere conto!
Se non hai ancora ben chiaro come funziona l'esame di terza media di italiano 2017, qui di seguito troverai tutte le indicazioni utili per svolgere al meglio le diverse tipologie di traccia.

1. Cos’è e come funziona la prova di italiano dell’esame di terza media

2. I tipi di traccia dell’esame di italiano di terza media

2.1. Il tema di attualità
2.2. La pagina di diario
2.3. La relazione su un libro
2.4. La lettera ad un amico
2.5. La relazione su una gita o un’attività svolta in classe

3. Come svolgere la prova

3.1. Scegli la traccia
3.2. Leggi e pensa
3.3. Crea la scaletta
3.4. Scrivi
3.5. Correggi

Esame italiano terza media 2017: i temi
Esame italiano terza media 2017: i temi — Fonte: istock

1. COS’È E COME FUNZIONA LA PROVA D’ITALIANO DELL’ESAME DI TERZA MEDIA

Lo scritto d’italiano è una prova che ha lo scopo di testare le tue abilità di scrittura e la tua conoscenza della lingua alla fine delle medie. Per questo motivo la commissione ti chiederà di svolgere un tema, che potrai scegliere liberamente tra le diverse tipologie che ti saranno proposte, dette anche “tracce”.
Per scrivere avrai a disposizione tra le 3 e le 4 ore di tempo, a seconda di quanto deciso dai tuoi prof, e di solito è concesso l’uso del dizionario di italiano.


2. I TIPI DI TRACCIA DELL’ESAME DI ITALIANO DI TERZA MEDIA

Prima di decidere quale tema affrontare, tieni bene a mente che non tutti vanno composti nello stesso modo. Ogni tipo di traccia, infatti, ha uno scopo, uno stile e una struttura diversa e all’esame devi dimostrare di sapere qual è il modo corretto di svolgere il tipo di compito che hai scelto.
Di seguito trovi una sintesi di tutte le tipologie di traccia della prova di italiano.


2.1. IL TEMA DI ATTUALITÀ

Questo tipo di tema ti chiede di affrontare un argomento o un fatto attuale, di cui si sente spesso parlare in Tv o sui giornali. In questo caso devi dimostrare di essere informato sulla vicenda o sul fenomeno indicato nella traccia del tema. Devi creare quindi un elaborato in cui analizzi la questione e dai una tua opinione argomentandola, cioè motivandola.
Il tema di attualità richiede uno stile e un linguaggio formale (quindi evita di usare lo slang giovanile) e si struttura in tre parti:
• un’introduzione
• uno svolgimento
• una conclusione
Per sapere tutto su questo tipo di traccia e su come svolgerla leggi la guida: Esame di italiano terza media: il tema di attualità, oppure sfoglia la gallery che trovi qui sotto.


2.2. LA PAGINA DI DIARIO

In questo tema hai più libertà espressiva rispetto alle altre tipologie. Lo scopo della pagina di diario, infatti, è quello di raccontare un fatto che ti è successo o anche una giornata qualunque, rivelando le tue sensazioni ed emozioni. Il diario, infatti, è come una sorta di confidente, quindi puoi utilizzare il linguaggio e lo stile che useresti tutti i giorni per raccontare qualcosa ad un tuo amico stretto.
Per scoprire come strutturare il tuo tema e per leggere un esempio svolto leggi la guida: Esame terza media: come scrivere la pagina di diario, oppure sfoglia la gallery che trovi qui di seguito.


2.3. LA RELAZIONE SU UN LIBRO

Questo tipo di traccia dell’esame di italiano ti richiede invece di scrivere una relazione su un testo che hai letto durante l’anno scolastico, che può essere un romanzo, un racconto o altro ancora. Lo scopo è quello di trasmettere -attraverso lo sviluppo della traccia - la visione d’insieme della storia, dei personaggi descritti e del messaggio che l’autore ha voluto dare.
Così come succede per il tema di attualità, anche per la relazione di un libro devi utilizzare un linguaggio formale, evitando le forme colloquiali.
Per maggiori informazioni sullo sviluppo di questa tipologia di traccia consulta la guida: Esame italiano terza media: come scrivere la relazione su un libro, oppure sfoglia la gallery che trovi qui sotto.


2.4. LA LETTERA AD UN AMICO

L’obiettivo di una lettera è quello di informare, chiedere o raccontare qualcosa al destinatario, cioè la persona a cui è indirizzata. In questo caso il destinatario sarà un tuo amico vero o immaginario, quindi puoi usare uno stile più semplice e personale, utilizzando il linguaggio di tutti i giorni.
La lettera è composta da queste parti: data e luogo, formula di saluto, introduzione, corpo, conclusione, saluti e firma.
Tutti i dettagli sullo sviluppo di questa tipologia di traccia li trovi nella guida Esame terza media 2017: come si scrive la lettera ad un amico o guarda la gallery che trovi di seguito:


2.5. LA RELAZIONE SU UNA GITA O UN LABORATORIO

La relazione su un viaggio d’istruzione o su un’ attività svolta in classe ha delle caratteristiche ben precise e diverse rispetto a quelle su un libro.
Lo scopo, infatti, è quello di spiegare passo per passo come si è svolta la gita o il laboratorio, informando il lettore su tutto quello che è successo, fase per fase.
La relazione è strutturata nelle seguenti parti:

• Introduzione
• trattazione
• conclusione

Lo stile da usare è semplice ma formale e il linguaggio dev’essere descrittivo.
Per conoscere nel dettaglio come scrivere questo tipo di tema leggi la guida: Esame terza media italiano: la relazione su una gita, oppure sfoglia la gallery qui in basso.


3. COME SVOLGERE LA PROVA DI ITALIANO

Ora che conosci le caratteristiche di tutte le tipologie di traccia della prova di italiano non ti resta che capire come svolgerla nel migliore dei modi.
Di seguito ti pieghiamo come fare in 5 step!


3.1. SCEGLI LA TRACCIA

Leggi un paio di volte tutte le tracce proposte dalla commissione. Dopo aver finito chiediti: su quale tipologia di tema mi sento più ferrato? Ho cose interessanti da dire? Fai la tua scelta in base alla tua preparazione sull’argomento e alla tua capacità di impostare l’argomento.


3.2. LEGGI E PENSA

Dopo aver individuato la traccia che vuoi affrontare rileggila (sì, un’altra volta!) e prenditi qualche minuto per riflettere su cosa ti viene chiesto. Qual è la consegna? Hai capito bene quali punti e argomenti ti chiede di trattare nello svolgimento? Appunta queste cose sul foglio di brutta copia e tienile bene a mente, così quando andrai ad impostare il tuo discorso non rischierai di andare fuori tema.


3.3. CREA LA SCALETTA

Inizia a buttar giù la struttura del tuo elaborato creando una scaletta con i punti da trattare. Segna sul foglio di brutta cosa scriverai nell’introduzione, nella parte centrale e nella conclusione del tuo compito d’esame, ricordando che il tutto dovrà essere collegato in modo omogeneo, senza bruschi cambi di discorso.


3.4. SCRIVI

Dopo aver creato lo schema da seguire, inizia a scrivere, scrivere e ancora scrivere! Ricorda di legare bene le parti del tuo elaborato usando delle frasi di transizione, veri e propri ponti tra un paragrafo e l’altro che forniscono continuità e conducono il lettore attraverso la storia.


3.5. CORREGGI

Quando hai finito di creare, prenditi un minuto di pausa e rileggi tutto. Il tuo tema è scorrevole? Ci sono errori di ortografia o di grammatica? Vuoi aggiungere o togliere qualche frase? Hai svolto la consegna che ti è stata data nella traccia?
Modifica le cose che non ti soddisfano totalmente e alla fine ricopia tutto in bella copia.
Prima di consegnare il tema alla commissione rileggi un’ultima volta per verificare che non ci siano errori.

ALTRE RISORSE PER L'ESAME DI TERZA MEDIA:

  • Tesine terza media: stai cercando disperatamente un'idea per la tua tesina? Nessun problema! Qui puoi trovarne di già svolte su telefilm e tanti altri argomenti originali!
  • Invalsi Terza media, prova di italiano: INVALSI no problem! Preparati ad affrontare il test Invalsi dell'esame di terza media 2017 con i nostri consigli!
  • Invalsi Terza media, prova di matematica: non sei portato per i numeri? Allora preparati per il test di invalsi di matematica ed esercitati con le prove degli altri anni per arrivare preparato al test!