Professori e studenti: vietato ogni contatto su Facebook

Di Valeria Roscioni.

Una legge impone che docenti e ragazzi non abbiano nessun rapporto che passi attraverso i social network

Studenti e professori non devono interagire su Facebook: è vietato. A stabilirlo è un messaggio inviato ai docenti della Renania Palatinato, nella Germania del Sud, in cui vengono bandite le amicizie sul social network di Zuckerberg perché: “i professori che chattano con gli allievi e danno loro accesso alle foto e alle informazioni personali mettono a rischio la corretta distanza professionale”.

5 COSE CHE DEVI SAPERE SU FACEBOOK

Non solo: stando a quanto riportato dall’ASCA, dato l’utilizzo dei dati personali per scopi commerciali effettuato dai social network, essi sono incompatibili “con la missione educativa delle scuole pubbliche”. Parola del portavoce del Ministero dell’Istruzione tedesco Wolf Juergen Karle che ha dichiarato: “Sempre più spesso ci sono insegnanti e studenti che parlano su Facebook di questioni legate alla scuola e noi non lo vogliamo […]questi dibattiti dovrebbero avvenire su piattaforme più sicure”.

SCUOLA, LE ULTIME NOVITA'

Una divisione netta tra privato e scolastico che ancora qui in Italia non è arrivata nonostante i contatti su Facebook tra alunni e docenti abbiano dato vita anche a qualche situazione spiacevole (leggi QUI) Tu cosa ne pensi? Tra i tuoi amici di Facebook ci sono i tuoi prof?