Prima prova Maturità 2016: ecco perché non uscirà Eco

Di Francesca Ferrandi.

Maturità 2016: prima prova su Umberto Eco? Ecco perché il Miur avrebbe puntato su un altro autore per l'analisi del testo

MATURITÀ 2016: UMBERTO ECO IN PRIMA PROVA?

Maturandi di tutta Italia: ci siamo. Domani mattina alle 8:30 avranno inizio, con lo svolgimento della prima prova, gli attesissimi esami di Maturità 2016. L’ansia inizia a farsi sentire e la curiosità di scoprire quali tracce ha scelto il Miur è alle stelle. In particolare, nelle ultime ore, stanno iniziando a circolare le diverse ipotesi circa il possibile autore della traccia di analisi del testo della prima prova di Maturità: gli studenti di quinta superiore hanno le idee abbastanza chiare e, tra i diversi nomi proposti, uno dei più ricorrenti sembra essere quello di Umberto Eco. Il motivo? Semplice: lo stimatissimo professore, scrittore e filosofo italiano è deceduto lo scorso 19 febbraio e questa sembra essere una validissima motivazione per finire dritto dritto nell’analisi del testo della Maturità 2016.

PRIMA PROVA MATURITÀ 2016: ECO E IL SUO TESTAMENTO

Sono tantissimi gli studenti convinti che Umberto Eco uscirà come autore nella prima prova di Maturità 2016. C’è, però, un dettaglio da prendere in considerazione: il suo testamento. Tra le sue ultime volontà, infatti, lo scrittore italiano avrebbe espressamente richiesto alla moglie e ai figli di non autorizzare o promuovere per almeno 10 anni convegni, giornate di studio, eventi pubblici e appuntamenti scolastici dedicati a lui e al contribuito che egli ha apportato alla letteratura, in modo da non rischiare di essere monumentalizzato.

PRIMA PROVA 2016: NON CI SARÀ UMBERTO ECO?

Date le ultime volontà contenute nel suo testamento, sembra difficile che il Miur decida di inserire Umberto Eco nella traccia dell’analisi del testo della prima prova di Maturità 2016 – ma potrebbe finire in uno dei documenti del saggio breve, a dirla tutta. E con la regola dell’alternanza, che quest’anno vorrebbe un testo poetico e non un brano in prosa, il “pericolo Eco” sembra essere scampato.
Le tracce dell'analisi del testo della prima prova, però, sono state scelte da un po’ di tempo dal Miur e chissà che non abbia deciso di ignorare la richiesta di Umberto Eco. Per scongiurare ogni pericolo - e anche per prepararsi a un eventuale documento sul saggio breve - il nostro consiglio è quello di dargli comunque un’occhiata. Qui trovi una guida sintetica e pratici riassunti:

Prima prova Maturità 2016: traccia su Umberto Eco