Maturità 2015, prima prova: tipologie e trucchi per scegliere

Di Valeria Roscioni.

Maturità 2015, tracce: il punto sulle tipologie di prima prova. Tototema e consigli per scegliere lo svolgimento giusto

PRIMA PROVA MATURITA' 2015: TIPOLOGIE E TRUCCHI PER SCEGLIERE. Cercare di capire quali saranno le tracce della prima prova va bene, esercitarsi in vista della Maturità 2015 con il tototema è perfetto, restare sempre informati sugli argomenti di attualità è sempre utile, ma in tutto questo non bisogna mai dimenticare una cosa: il 17 giugno 2015, data in cui si svolgerà il primo scritto dell’Esame di Stato, gli studenti dovranno scegliere tra ben quattro diverse tipologie di traccia della prima prova. Un compito che può sembrare facile ma che non va sottovalutato dato che scegliere il giusto argomento significa poter aspirare ad uno svolgimento migliore e, quindi, ad un voto migliore.

Da non perdere: Prima Prova Maturità 2015: data, tracce e voto

TRACCE MATURITA’ 2015: LE TIPOLOGIE DELLA PRIMA PROVA. Per essere certo di fare la scelta giusta il giorno della prima prova ti consigliamo di prendere in considerazione le varie tipologie di traccia fin da ora, in modo da arrivare al primo giorno della Maturità 2015 con le idee già abbastanza chiare. Come ben saprai il Miur ti darà la possibilità di scegliere tra: analisi di un testo letterario (che potrebbe essere di un autore di prosa oppure di uno di poesia), saggio breve o articolo di giornale (svolgendo una delle tracce pensate per questa tipologia), tema storico e tema di attualità. Per capire meglio quali sono le loro caratteristiche ti invitiamo a consultare la gallery qui sotto. Poi, però, non dimenticarti di leggere anche l’ultimo paragrafo che contiene un piccolo consiglio in più da tenere a mente.

PRIMA PROVA MATURITA’ 2015: COME SCEGLIERE LA TRACCIA GIUSTA. Molto probabilmente ora avrai le idee molto più chiare su quale sia la tipologia di prima prova più adatta a te. Questo non toglie che il giorno in cui ti troverai di fronte le tracce scelte dal Miur per la Maturità 2015 dovrai comunque:
-Leggere con attenzione tutte le tracce della prima prova assegnate
-Valutare attentamente se la tipologia per la quale ti senti più portato fa effettivamente al caso tuo, oppure se quell’argomento in particolare ti mette un po’ in difficoltà
-Scegliere eventualmente di svolgere una traccia di prima prova che sarà il tuo piano B!

Vuoi restare sempre aggiornato sull'esame di maturità? Iscritivi al gruppo dedicato alla maturià 2015 su Facebook!