Premio Nobel, i nove vincitori più giovani della storia

Di Maria Carola Pisano.

E' pensiero comune che il premio Nobel lo vincano solo gli scienziati di una certa età ma sono molti gli esempi che ci dicono il contrario

PREMIO NOBEL: UN AFFARE DA TERZA ETA'?

Alfred Nobel, ideatore del premio
Alfred Nobel, ideatore del premio — Fonte: getty-images

Pensate che il premio Nobel sia una faccenda per anziani? Sbagliato! E' infatti una convinzione comune che i premi vengano assegnati a persone sempre più anziane, un pensiero che trova conferma se si guardano le ultime percentuali sull'età media. Ma questo dato non può, e non deve, scoraggiare i giovani. Molti sono anche i casi di assegnazioni a personalità ben più giovani: ecco i vincitori più giovani del premio Nobel!

Spoiler: la più giovane aveva, al momento del riconoscimento, 17 anni.

PREMIO NOBEL FISICA

  • William Lawrence Bragg: a soli 25 anni il fisico britannico vinse il Nobel per la fisica, insieme con il padre, per gli studi sull’analisi della struttura cristallina dei raggi gamma. Fu premiato nel 1915 e, all’epoca, era il più giovane vincitore di Nobel
  • Werner Karl Heisenberg: sale di poco la soglia d’età nel 1932 quando il premio Nobel per la fisica lo vinse il fisico tedesco, a soli 31 anni, per la creazione della meccanica quantistica.
  • Anche lo scienziato Tsung-Dao Lee vinse il Nobel a 31 anni, il cinese naturalizzato statunitense, per il suo lavoro sulle particelle elementari, insieme con Wu Jianxiong. Furono i primi cinesi a vincere il Nobel.
  • A 31 anni fun insignito del premio Nobel nel 1933, anche lo scienziato Paul A. M. Dirac, considerato uno dei fondatori della meccanica quantistica.
  • Il fisico statunitense Carl D. Anderson, grazie alla sua scoperta del'elettrone positivo, vinse il Nobel nel 1936, a soli 31 anni. 
  • Si alza sensibilmente l'età con Rudolf Ludwing Mossbauer, che lo vince per la fisica a 32 anni nel 1961, con le scoperte sul comportamento dei raggi gamma.

PREMIO NOBEL PACE

  • Malala Yousafzai. E' la più giovane vincitrice: nata nel 1997, ha vinto il premio Nobel per la pace nel 2014, a soli 17 anni. Un premio di cui è stata insignita per il suo attivismo politico e la lotta, da lei condotta insieme all’attivista indiamo Kailash Satyarthi, contro la sopraffazione dei bambini e il diritto di questi all’istruzione. Una ragazza prodigio in tutti i sensi: pensate che a soli 11 anni curava un blog, per la BBC, in cui documentava il regime dei talebani pakistani.
  • 32 anni è l’età in cui vinse il Nobel per la pace anche Mairead Corrigan, pacifista originaria dell’Irlanda del Nord. Nel 1976 fondò l’organizzazione Community of Peace People, a favore della pace nel conflitto Nordirlandese, anche conosciuto come The Troubles.
  • Tawakkul Karman, è l'attivista yemenita che vinse il Nobel a 32 anni per la sua opera pacifista. Nel 2011 è in primo piano per le sommosse popolari in Yemen, attività per cui verrà premiata lo stesso anno dell'onoreficenza.

Come dicevamo, questi dati potrebbero incoraggiare i giovani che operano tanto nell'ambito accademico, tanto in attività pacifiste. Rientri nella fascia giusta di età? Bene, allora mai dire mai!