Tirocini MAE – Fondazione CRUI: 555 posti a Roma e nelle sedi di tutto il mondo

Aperto ufficialmente il secondo bando 2012 che offre a laureandi e laureati la possibilità di svolgere un tirocinio a Roma o nelle sedi MAE del mondo: candidature online entro il 4 maggio

di Redazione Studenti 16 aprile 2012
E' ufficialmente aperto il secondo bando del Ministero degli Affari Esteri – MAE e della Fondazione Crui per laureandi e laureati, appartenenti ad una delle 67 università che aderiscono al programma, che vogliono svolgere un tirocinio formativo. In palio ci sono 555 tirocini formativi da svolgere a Roma oppure in una delle altre sedi all'estero del MAE. Le candidature possono pervenire entro le ore 13:00 del 4 maggio 2012. I candidati prescelti dovranno svolgere studi e ricerche da utilizzare per la stesura della tesi oppure per perfezionare il proprio percorso di studi.

CERCA LAVORO: 1.000 offerte di lavoro per te. CLICCA QUI >>

ministero_esteri180Le sedi di tirocinio sono suddivise in 434 paesi tra Europa, America del Nord, America del Centro-Sud, Africa, Asia,Oceania Medio Oriente. I tirocini hanno una durata di 3 mesi e possono essere prorogato di un altro mese. L'inizio è previsto per il 3 settembre 2012 e la fine per il 3 dicembre 2012. La candidatura si può presentare online, conpilando l'apposito modulo, tramite il sito della Fondazione Crui.

VUOI PARTECIPARE ALLA SELEZIONE? Scarica il bando completo. CLICCA QUI >>

Obiettivo del programma è di acquisire una conoscenza diretta e concreta nel mondo del lavoro, in particolare presso gli uffici del Ministero Affari Esteri. I candidati prescelti potranno infatti effettuare il tirocinio presso le sedi all’estero del Ministero (Ambasciate, Rappresentanze Permanenti presso Organizzazioni Internazionali, Uffici Consolari, Istituti Italiani di Cultura) oppure presso gli uffici del Ministero in Roma e gli uffici dei consiglieri diplomatici presso altre amministrazioni.

SCOPRI se sei in possesso dei REQUISITI RICHIESTI per partecipare al bando. CLICCA QUI >>


LEGGI ANCHE:
- Come si fa la lettera di presentazione >>
- Come trasformare il profilo di FB in un curriculum >>
- Cerchi lavoro? Fai un concorso >>
- Come scrivere un curriculum in inglese >>
- Le 30 Apps che ti aiutano a trovare lavoro >>

Caricamento in corso: attendere qualche istante...

8
Commenti

Carlo venerdì, 27 gennaio 2012

limite di età, Martone docet

Mentre in tutta Europa cadono i limiti di età perchè contro il principio di non discriminazione, Martone ci dice che è giusto non dare lavoro a un 28enne. E infatti il MAE-CRUI prevede limit di età, mentre tutte le istituzioni europee non li prevedono più poichè contrari ai principi comunitari. E se un 28enne ha due lauree?E se ci ha messo più tempo ma è bravo e competente? La solita cantilena: prima le università non sono adeguate perchè non tra le prime 200 delle classifiche Qs, poi i 28enni diventano vecchi e non degni di un lavoro. Le nostre università nelle classifiche Qs stilate materia per materia, ci sono e come. E un 28enne dovrebbe essere valutato in base alle sue competenze, non in base all'età. Sono i principi costituzionali e comunitari che lo prevedono!Invece per Martone i 28enni devono essere esclusi...per cosa?perchè? forse per fare posto ai 23enni raccomandati?

n° 4
tiziana mercoledì, 1 febbraio 2012

R: limite di età, Martone docet

condivido....ma cè di peggio.i papà che a 50 anni rimangono senza lavoro e,perdono l'amor proprio,cè tanta umiliazione e più di qualche volta si ha voglia di non starci più.questo è giusto?????
in bocca a lupo a tutti

Rakesh kumar lunedì, 23 gennaio 2012

gli studenti indiani quelli che si sono laureati in italiano

vorrei chiedere a voi che c'e' qualche possibilita' per gli studenti indiani quelli che si sono laureati in italiano, possono partecipare o no?

n° 3
fhera sabato, 21 gennaio 2012

domanda

ma possono partecipare anche le matricole?

n° 2
Tony domenica, 22 gennaio 2012

R: domanda

"Laureandi" non credo che si riferisca alle matricole e cmq non credo che ti sarebbe molto d'aiuto!

Me mercoledì, 18 gennaio 2012

facile

personalmente lo trovo solo un altra delle tante opere di sfruttamento perpetrate ai danni degli studenti. Non c'è nemmeno un rimborso spese, ed intanto si lavora gratis. Per chi ha i soldi, si, è una gran bella esperienza!

n° 1
io venerdì, 27 aprile 2012

R: facile

> personalmente lo trovo solo un altra delle tante opere di sfruttamento perpetrate ai danni degli studenti. Non c'è nemmeno un rimborso spese, ed intanto si lavora gratis. Per chi ha i soldi, si, è una gran bella esperienza!

STRAQUOTO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

ntina c. mercoledì, 18 gennaio 2012

R: facile

Hai assolutamente ragione. Se non hai una famiglia alle spalle che ti finanzia, e se non è previsto nemmeno un rimborso spese, fare esperienze simili è del tutto impossibile per un neolaureato.

Certe esperienze dovrebbero aiutarti a fare curriculum, ma quanti sono a potersele permettere?
Il mercato del lavoro per i neolaureati è fermo, io sto cercando incessantemente da più di un anno ormai, ma tutti gli annunci richiedono esperienza pluriennale. Dove dovremmo farla quest'esperienza se nessuno ci dà un'opportunità?

Purtroppo è sempre la solita storia: in Italia si lavora solo se si è raccomandati, poi puoi essere anche il più grosso incompetente e idiota del mondo, ma a nessuno importa granché...

Chiudi
Aggiungi un commento a Tirocini MAE – Fondazione CRUI: 555 posti a Roma e nelle sedi di tutto il mondo...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato? ..

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Iscriviti alla newsletter
Pagina generata il 2014.11.28 alle 06:37:53 sul server IP 10.9.10.108