Il post laurea in Spagna funziona così

Stage, master ed MBA in Spagna

di Marta Ferrucci 12 aprile 2007

In Spagna il panorama del postlaurea ( posgrado ) è analogo al nostro. Tuttavia, una differenza fondamentale sta nel fatto che, terminato il corso di laurea, si è laureati ma non dottori, titolo che si ottiene solo in seguito allo svolgimento del dottorato di ricerca . A questo vi si accede a seguito del superamento di un concorso (analogamente a quanto avviene in Italia) ed anche quì rappresenta l'accesso preferenziale alla carriera universitaria.

Alternativa al dottorato sono le scuole di specializzazione e di perfezionamento che abilitano allo svolgimento di determinate professioni come quella medica.
Anche in Spagna alcune facoltà hanno istituito questi corsi in diverse aree che possono essere consultate direttamente nei siti dell' università che interessa.
In Spagna, per avere accesso al concorso per il Dottorato di ricerca è necessario aver superato i primi due cicli di corsi universitari.
Gli studi che comprendono 1° e 2° ciclo prevedono tra i 300 e i 400 crediti , suddivisi in quattro o cinque anni accademici, fatta eccezione per quegli studi per i quali esistono direttive comunitarie che indicano altri criteri. Se vengono superati con successo, questi danno diritto all'ottenimento dei titoli di Licenciado (Laureato) Arquitecto o Ingeniero. Il superamento del 1° ciclo non porta, in questi casi, a nessun titolo. Se si terminano, invece, entrambi i cicli si ha diritto ad accedere a corsi di 3° ciclo all'interno del quale si svolge il Dottorato. Questo prevede un minimo di 32 crediti, ma può avere una durata anche di tre anni, e danno diritto al titolo di Doctor. È necessario essere prima Dottori se si vuole diventare professori universitari di ruolo, ma non è un titolo richiesto molto spesso per lavorare al di fuori delle università. Il numero più ridotto di studenti ed il carattere specialistico degli insegnamenti porta a studi molto concreti, mirati alla ricerca.

Una lista dei corsi di postlaurea che si svolgono in tutte le università ed istituzioni spagnole sono disponibili presso il sito della UAM.

 

Stage, master ed MBA in Spagna

La ricerca e gli stage
Chi desidera svolgere un Dottorato di ricerca in spagna dovrà contattare la propria università (quella in cui si è laureato) e verificare che esistano degli accordi in proposito tra questa e quella straniera in cui si aspira ad andare. A livello comunitario esiste un progetto, lo " Human Potential Work ", finalizzato a sostenere la formazione e la mobilità dei ricercatori , il " Women and Science ", per favorire la partecipazione delle donne alla ricerca scientifica ed il Progetto Leonardo Da Vinci , per chi decide di svolgere uno stage all'estero, completamente rimborsato delle spese. Anche Xena , un'associazione culturale senza fini di lucro, promuove varie attività al fine di offrire ai giovani la possibilità di accedere a programmi di mobilità in ambito scolastico, professionale e culturale per incrementare il confronto tra culture e sistemi diversi, promuovere occasioni d'incontro tra culture e di approfondimento linguistico in ambito locale. Possibilità di stage all'estero sono fornite anche dall' AIESEC , un'associazione no profit che organizza l'International Traineeship Exchange Programme; Attraverso l'ITEP gli studenti universitari, laureati e non, hanno l'opportunità di viaggiare verso un'altro paese ed effettuare un'esperienza lavorativa, per un periodo variabile tra i due e i 18 mesi. Le aziende ospitanti ricevono in cambio una preziosa panoramica della attività commerciale in altri paesi oltre ad una ricaduta di carattere culturale .

Gli MBA ed i Masters:
Oggi una laurea non garantisce un posto di lavoro neanche in Spagna; le aziende, che non si fanno eccessivamente impressionare da altisonanti titoli accademici, danno priorità ad una esperienza lavorativa piuttosto che ad una formazione universitaria, ed è per questo motivo che i master rappresentano, ormai in tutta Europa, un valido complemento alla laurea.
Anche in Spagna università ed organismi privati organizzano masters ed MBA in diverse città e a costi che variano molto da corso a corso. Una lista di questi è disponibile presso il sito "becas.com" che da notizie anche sulle borse di studio.
Un esempio di alcuni fra i master più interessanti sono quelli organizzati dall' Università Carlos III di Madrid, in Diritto Comunitario, o dall' Università Autònoma di Barcellona in Cinema e Televisione. Molti altri sono disponibili presso i siti delle università spagnole e straniere presenti in Spagna, che forniscono informazioni sia sul postlaurea che sui corsi di spagnolo.

Riconoscimento dei titoli e borse di studio

Le borse di studio per gli studenti stranieri:
Il sistema delle borse di studio in Spagna è amministrato dal Ministero di Educazione e Cultura ed è rivolto esclusivamente a studenti di nazionalità spagnola o a stranieri con residenza fissa in Spagna. Le forme di assistenza nei confronti di studenti stranieri, regolate da accordi tra le diverse università spagnole ed estere, sono finalizzati ad un'attività di ricerca (maggiori informazioni possono essere fornite dalle ambasciate spagnole in Italia). Anche il governo spagnolo concede borse di studio a studenti stranieri e le informazioni in proposito si possono reperite sul sito del Ministero degli Esteri spagnolo .

Farsi riconoscere gli studi:
La concessione o la negazione dalla convalida, della omologazione, dei titoli di studio universitari è di competenza specifica del MEC-Ministerio de Educación y Cultura. Questo, in conformità con il Real Decreto 86/1987, si basa essenzialmente su " tavole di omologazione ", dei diversi piani di studio e dei titoli, che sono state predisposte da una Commissione Accademica del Consiglio delle Università.

Il Ministero può fare anche riferimento a specifici accordi bilaterali o multilaterali; nello specifico, fra Italia e Spagna, vi è la Convenzione Culturale italo-spagnola firmata l'11 agosto 1955. In virtù di quest'ultima, risultano essere molti i casi in cui gli studi italiani vengono facilmente equiparati a quelli spagnoli e considerati validi a tutti gli effetti in Spagna, soprattutto se si tratta di corsi i cui piani di studio sono stati creati o aggiornati negli ultimi anni; difatti, le università, gli istituti, l'istruzione pubblica (e non) in generale dei paesi dell'Unione è andata via via uniformandosi.

Bisogna però tenere conto di alcune differenze, per così dire, culturali: si pensi solo al Diritto che, pur non presentando tra Italia e Spagna le stesse differenze che si potrebbero riscontrare con un paese come il Regno Unito, ci mostra comunque un insieme di studi in parte diversi; oppure ai casi in cui un ordine professionale, come può esserlo quello dei medici, stabilisce delle verifiche che possono essere diverse tra Paese e Paese.

In questi ed altri casi si può essere tenuti, al fine di ottenere la convalida del proprio titolo di studio, a sostenere una "prueba de conjunto", ovvero un esame che porti alla dimostrazione della padronanza dei temi delle diverse discipline che l'omologo titolo spagnolo prevede. In alternativa, può essere concessa l'opzione di sostenere uno o più esami specifici, da scegliere tra un gruppo di discipline fornito dal Ministero, in una università o centro riconosciuto. Nel caso si desideri, invece, continuare gli studi (iniziati in Italia, ma non portati a termine) ed avere quindi riconosciuto il percorso di studi parzialmente svolto, bisognerà chiedere la convalida direttamente alla scuola, l'istituto o l'università presso la quale si vuole studiare e, in questo modo, seguire un iter diverso. Una dettagliata descrizione di modalità, procedure e documenti necessari alla convalida di titoli stranieri in Spagna è disponibile presso il sito di spainexchange.com .

Alloggi

Un servizio destinato esclusivamente agli studenti e, a volte, di tipo quasi elitario è quello dei Colegios Mayores (collegi maggiori). Questi sono veri e propri istituti universitari, muniti di biblioteche e di sale di studio , talvolta con attività culturali parallele. Per poterne usufruire è necessario, ma molto spesso non sufficiente, essere iscritti ai corsi universitari degli stessi centri. Il loro numero è limitato dalle Università, poiché la concessione della categoria è sottoposta a controlli di qualità. Sono gestiti dalle stesse Università, da ordini religiosi o da privati. Un mese di vitto e alloggio costa normalmente sulle 80.000 pesetas.

Un altro tipo di convitto per studenti lo si trova nelle Residencias de Estudiantes (residenze studentesche). Esse sono meno legate alle attività universitarie; se ne trovano in numero maggiore e di tipi diversi. Hanno, di conseguenza, prezzi che variano tra le 50.000 e le 120.000 pesetas a seconda della zona in cui si trovano e dei servizi offerti (mezza pensione o pensione completa, lavanderia, stireria, palestra, ecc.).

Una scelta quasi obbligata per chi lavora (e molto spesso anche per chi studia, essendo più economica degli studentati) è quella dell' affitto di un appartamento . Si possono trovare annunci sui giornali locali o su quelli specializzati ("Segundamano"), nelle bacheche delle Università, presso associazioni studentesche, ecc. Esistono agenzie che mettono in contatto i padroni di casa con i possibili inquilini, con piccole spese d'intermediazione. I prezzi variano, naturalmente, da città a città. In generale un estudio (monolocale) costa sulle 35-40.000 pesetas al mese. Una stanza ammobiliata, in un appartamento condiviso con altre persone, può andare dalle 25.000 alle 35.000 pesetas al mese.
Altri indirizzi:
Colegio Mayor Argentino Nuestra Señora de Luján
Martín Fierro s/n 28040 Madrid
Tel.: 91 459-0650

Residencias Postgraduados
Leon XIII y Pío XI Fundación Pablo VI -
Paseo Juan XXIII, 3
28040 Madrid
Telf: 91 514 17 00 - 91 533 52 00

Spagna: tutti i servizi

I trasporti
Il trasporto urbano a Madrid e Barcellona è costituito, oltre che da una una fitta ed efficiente rete della metropolitana, anche di numerosi linee autobus efficenti ed economiche. Sono dotate di questo mezzo di trasporto sotterraneo, seppure con reti più modeste, anche Bilbao (con una sola linea, ma recentissima) e Valenza. Nelle grandi città (ma non solo), data l'intensità del traffico ed i livelli di inquinamento, si fanno molte campagne per sensibilizzare i cittadini e convincerli ad un maggior uso dei mezzi pubblici. Un biglietto della metro o dell'autobus costa, in media, 135 pesetas; ovunque si trovano, però, biglietti più economici poiché "contengono" 10 viaggi o abbonamenti di tipo giornaliero, settimanale, mensile e annuale.

La sanità
Nel caso si vada in Spagna per motivi di studio si contemplano due casi specifici: se si intende studiare in modo permanente e, quindi, vi si prende la residenza, si ha diritto a tutte le prestazioni previste dalla legislazione spagnola ed è necessario essersi previamente muniti del modulo E-109. Se il periodo di studio all'estero è temporaneo (come è, per esempio, il caso dei programmi comunitari "Socrates" o "Erasmus") allora si ha diritto alla sola assistenza sanitaria in casi di urgenza ed è sufficiente il modulo E-111.

Il visto
I cittadini ed i residenti della Comunità Economica Europea non hanno bisogno di un visto per avere accesso in Spagna. Tuttavia, per studiare in università spagnole, svolgere corsi di postlaurea o avere accesso a borse di studio fornite dal governo spagnolo è necessario un visto che viene fornito dai consolati e, dal momento in cui viene consegnata la documentazione completa, questo viene concesso nel giro di due giorni.

Caricamento in corso: attendere qualche istante...

13
Commenti

Vero domenica, 12 giugno 2011

omologazione titolo di studio

Buongiorno a tutti!
Avrei bisogno di chiedervi un'informazione: vorrei sapere cosa si deve fare per omologare il titolo di studi universitario e a chi ci si deve rivolgere. Ho chiesto alla segreteria della mia Università ma non hanno saputo darmi nessuna indicazione!
Spero che qualcuno di voi possa darmi una mano!!
Grazie in anticipo a tutti quanti!
P.S. Mi serve per un centro culturale italiano in Spagna, non so se possa fare la differenza nell'iter per l'omologazione

n° 4
dispenseavila domenica, 29 gennaio 2012

R: omologazione titolo di studio

Scrivi a dispenseavila@yahoo.it

Tutte le infomazioni a costi non superiori a 100 Euro!!

Pito domenica, 12 giugno 2011

R: omologazione titolo di studio

> Buongiorno a tutti!
> Avrei bisogno di chiedervi un'informazione: vorrei sapere cosa si deve fare per omologare il titolo di studi universitario e a chi ci si deve rivolgere. Ho chiesto alla segreteria della mia Università ma non hanno saputo darmi nessuna indicazione!
> Spero che qualcuno di voi possa darmi una mano!!
> Grazie in anticipo a tutti quanti!
> P.S. Mi serve per un centro culturale italiano in Spagna, non so se possa fare la differenza nell'iter per l'omologazione

L'unica cosa che ti posso dire è di non dar retta a quella "Mary" lì sotto né ai suoi vari "alter-ego" che cercano solo di fregare la gente tirandole un pacco per tutto ciò che riguarda gli esami in Spagna!

franca domenica, 18 dicembre 2011

R: R: omologazione titolo di studio

il percorso ora in spagna è cambiato. prova a contattare www.italoabogados.com, gran parte della cosa si fa on line. chiedi a loro, affidati agli esperti, è l'unica soluzione.

Mary domenica, 6 marzo 2011

Dispense Avila, Lettera di Credencial e Iscrizione all'Albo in Spagna

Dispense Avila e Murcia e Tenerife ed aiuto per pratica burocratica

Ciao ragazzi, sono di Roma, ho sotenuto la prueba ad Avila ....e vi posso assicurare che con un po di impegno...è fattibile.
sono in possesso di tutto il materiale per sostenere la prueba, sia Riassunti che il test di marzo, giugno, novembre, gennaio e tantissimini quiz di esercitazione, nonchè integrazioni importantissime. se interessati contattatemi alla mail mar.spagna@libero.it

ANCHE PER OTTENERE LA LETTERA DI CREDENCIAL IN POCHISSIMO TEMPO E PER AVVIO PRATICA PER L'OMOLOGAZIONE DEL TITOLO (affrettatevi manca poco tempo)
a presto!!!!

MASSIMA SERIETA'

AVVIO PRATICA PER L'OMOLOGAZIONE DEL TITOLO, LETTERA DI CREDENCIAL ED ISCRIZIONE ALL'ALBO SPAGNOLO IN POCHISSIMO TEMPO

n° 3
giocogioco78 martedì, 25 ottobre 2011

R: Dispense Avila, Lettera di Credencial e Iscrizione all'Albo in Spagna

contattami giovanni.mcgroup@gmail.com

0cio! martedì, 25 ottobre 2011

R: R: Dispense Avila, Lettera di Credencial e Iscrizione all'Albo in Spagna

> contattami giovanni.mcgroup@gmail.com

Occhio: il tizio sopra è uno spammer turffatore che ha già fregato un sacco di gente coi suoi falsi annunci, non cascarci e non contattarlo!

aris domenica, 26 settembre 2010

Dispense Avila

Ho tutte le dispense dell'universitá di avila per la prova de aptitud, li volete? Sono quelli ufficiali, preparati dai professori per le agenzie.
Per 200€ sono tuoi!

n° 2
KATIA mercoledì, 2 marzo 2011

R: Dispense Avila

per favore vuoi darmi qualche consiglio sulla via spagnola per aggirare l'ostacolo dell'esame di avvocato? grazie

valeria mercoledì, 2 marzo 2011

R: R: Dispense Avila

> per favore vuoi darmi qualche consiglio sulla via spagnola per aggirare l'ostacolo dell'esame di avvocato? grazie

http://www.studenti.it/universita/facolta/giurisprudenza/dopolalaurea/ abogado.php

Mary domenica, 6 marzo 2011

R: R: R: Dispense Avila

Contattami alla mail mar.spagna@libero.it

Brace giovedì, 18 settembre 2008

Stage spagna

perdonami ma non è possibile aggiornare questi post?
purtroppo qui si parla ancora di pesetas e nn di euro
grazie

n° 1
Sammy giovedì, 5 marzo 2009

Re: Stage spagna

> perdonami ma non è possibile aggiornare questi post?
> purtroppo qui si parla ancora di pesetas e nn di
> euro
> grazie

E dice pure che ci vuole il visto per studiare, ma stiamo scherzando?

Chiudi
Aggiungi un commento a Il post laurea in Spagna funziona così...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Iscriviti alla newsletter
Pagina generata il 2014.11.20 alle 21:32:55 sul server IP 10.9.10.103